Home Salute Cinque rimedi naturali contro le punture di insetti

Cinque rimedi naturali contro le punture di insetti

96
0

Con l’arrivo dell’estate, le temperature aumentano e passiamo più tempo fuori dalle nostre case. Spiagge, parchi, prati, montagne, fiumi e laghi sono pieni di persone che desiderano trascorrere una bella giornata nella natura, lontano dalle grandi città.

Questo contatto più stretto con la natura ci porta infiniti benefici sia per il nostro corpo che per la nostra mente, ma presenta anche alcuni svantaggi. Uno di questi è dover condividere lo spazio con innumerevoli insetti e zanzare, che ci fa tornare spesso a casa con un pungiglione. Altre volte, invece, sono loro che si intrufolano nelle nostre case e fanno le loro cose quando siamo più vulnerabili, quando dormiamo.

In generale, i morsi ci causano a infiammazione della pelle, accompagnato da a prurito fastidioso chi è a rischio di infezione. Molte persone non sopportano l’impulso di grattarsi, ma è qualcosa che non dovremmo fare per non infettare il morso e aggravare il problema.

La cosa più consigliabile se siamo stati vittime di un insetto è curare la piccola ferita in modo efficace. Se il piccolo morso diventa qualcos’altro, dovresti andare immediatamente dal medicopoiché potrebbe aver causato una reazione allergica o un’infezione che potrebbe causare un grave problema di salute.

Vedi anche:  La settima ondata bassa in Spagna con l'ucis covid ai minimi storici

Ma, d’altra parte, se la puntura sembra non andare oltre e vogliamo curarla a casa, possiamo usare uno dei diversi rimedi casalinghi che riportiamo di seguito:

Succo di limone. Possiamo spremere il succo di limone sul cotone e passarlo sulla zona. Può pungere un po’, ma è consigliabile sopportare il dolore in modo che la ferita sia pulita e disinfettata. Una volta applicato, calmerà anche il bruciore.

Aloe Vera. L’aloe vera è una delle piante da cui possiamo ottenere maggiori benefici per la nostra salute. Ridurre le imperfezioni della pelle, curare le ustioni, combattere le zampe di gallina o aiutare contro l’acne sono solo alcune delle cose che possiamo fare con questa pianta. Ma in più ci permette anche di usarlo contro quel fastidioso morso, poiché riduce il gonfiore, allevia il prurito e guarisce eventuali ferite causate dall’insetto. Dobbiamo lavare il morso con acqua e sapone e poi applicare il succo di aloe vera.

Vedi anche:  Un italiano di 36 anni, prima coinfezione al mondo di vaiolo delle scimmie, covid e HIV

Bicarbonato di sodio. Un altro modo per ridurre l’infiammazione e alleviare il dolore viene dal bicarbonato di sodio. Devi mescolare un cucchiaio di acqua con un altro di bicarbonato di sodio e applicare la pasta risultante sul morso per 15 minuti. Lo rimuoveremo più tardi con acqua fredda.

Pomodori. Oltre ad essere nutriente, il pomodoro è un ottimo antidolorifico naturale che ci aiuta a combattere il prurito e l’infiammazione causati dalle punture di vespe e zanzare. Per applicarlo, strofiniamo la zona interessata con il pomodoro e poi mettiamo una fetta fresca per qualche minuto.

Tesoro. Morsi di formiche, api, zanzare, pulci… Per curarli tutti, il miele, che ha un grande potere antisettico e antibiotico, è un rimedio ideale. Copriremo tutti i lividi con una piccola quantità di miele e lo faremo asciugare sulla pelle. Quindi, rimuoveremo il miele con acqua tiepida. È meglio usare miele più denso del miele liquido.

Articolo precedenteHuawei Band 7 arriva con un’offerta di lancio
Articolo successivoTRUCCHI UMIDITÀ | La pianta che dovresti mettere vicino alla doccia per evitare che si formi umidità