Home Economia “Ci vuole un tipo speciale di stupidità per attaccare una centrale nucleare”

“Ci vuole un tipo speciale di stupidità per attaccare una centrale nucleare”

71
0

La novità di questo venerdì è, senza dubbio, l’attacco russo alla più grande centrale nucleare d’Europa, Zaporizhia, situata in Ucraina. Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha tenuto colloqui durante la notte con il presidente degli Stati Uniti Joe Biden. L’incendio provocato dagli attentati è già sotto controllo. Biden ha chiesto alla Russia di smettere di attaccare l’impianto. La situazione a volte è complicata e i mercati azionari, come potrebbe essere altrimenti, lo raccolgono

Gli esperti lo riprendono anche nei loro resoconti quotidiani, con commenti come quello di Michael Hewson, direttore della ricerca presso CMC Markets a Londra, il quale afferma senza mezzi termini che “Ci vuole un tipo speciale di stupidità per iniziare a sparare a una centrale nucleare”.

Il ministro degli Esteri ucraino, Dmitro Kuleba, ha avvertito che “se la centrale nucleare di Zaporizhia esplode, sarà una catastrofe dieci volte più grande di Chernobyl“nel 1986.

Vedi anche:  "I dati sull'indice dei prezzi al consumo degli Stati Uniti suggeriscono che l'inflazione sta raggiungendo il picco"

“È doppiamente incomprensibile e sconsiderato data l’esperienza della Russia con Chernobyl, e i potenziali impatti sulla stessa Russia, così come sull’Europa, da qualsiasi potenziale ricaduta radioattivaHewson aggiunge.

I danni ambientali a Chernobyl hanno lasciato i terreni agricoli inutilizzabili per anni e ulteriori danni causati da un altro disastro nucleare sarebbero “catastrofici”, afferma. “I primi rapporti suggeriscono che l’incendio è sotto controllo, ma come indicazione di quanto lontano si spingerà la Russia per raggiungere i suoi obiettivi, è uno sviluppo ancora più preoccupantefacendo salire alle stelle i prezzi del grano e del mais”, afferma.

“DAL MALE AL PEGGIORE”

L’analista di Oanda Jeffrey Halley, in un rapporto intitolato “Dal male al peggio”, osserva che questo attacco evidenzia “un altro grave fattore di rischio che circonda l’invasione russa dell’Ucraina, sicurezza delle centrali nucleariA questo proposito, commenta che “l’Europa sembra essere in balia della capacità dei reggimenti di artiglieria russi di sparare con precisione. questo non mi conforta“.

Vedi anche:  Mapfre pagherà un dividendo lordo di 0,085 euro per azione

La settimana è iniziata con un certo senso di speranza e la sensazione che Vladimir Putin possa allentare l’offensiva contro l’Ucraina. Tuttavia, gli attacchi a Kiev hanno mostrato rapidamente che non doveva essere così. Non c’è stato alcun riavvicinamento delle posizioni e la guerra sembra destinata a durare più a lungo di quanto molti si aspettassero, soprattutto perché il presidente russo ha già detto di essere disposto a raggiungere i suoi obiettivi, qualunque cosa accada.

Articolo precedenteHong Kong e Giappone restano oltre il 2% e guidano i ribassi dei mercati azionari asiatici
Articolo successivoBitcoin guarda indietro a 40mila tra le sanzioni e l’attacco a una centrale nucleare ucraina