Home Sport Ci siamo: il Barça si tiene occupato; Gioiello della terra del...

Ci siamo: il Barça si tiene occupato; Gioiello della terra del Real Madrid; Gli ultimi Man United e Newcastle; L’esodo del Chelsea incombe?

62
0

Ci stiamo avvicinando sempre di più all’inizio del mercato estivo ei movimenti tra i top club d’Europa non si fermano mai. In particolare, il Barcellona ha già avviato molte trattative in quanto il lavoro di Xavi Hernández come nuovo allenatore è stato finora eccellente, con il club a tre per il secondo posto nella classifica spagnola con un vantaggio di differenziale reti sull’Atletico Madrid e Siviglia, che hanno battuto domenica. Di conseguenza, il club ha già due acquisti preparati per l’estate e, sebbene il presidente del Barça Joan Laporta non sia pronto a rivelare i propri nomi, possiamo tranquillamente confermare che sia Franck Kessié che Andreas Christensen si adatteranno ai blaugrana lato la prossima stagione.

Il contratto di Kessié, che lo terrà in Spagna fino al 30 giugno 2026, è già stato firmato e concluse le visite mediche a Lugano, pronto a lasciare il Milan a fine stagione. Quanto a Christensen, bisognerà attendere le firme – presto le pratiche burocratiche – anche se l’accordo verbale è già stato preso dal difensore del Chelsea.

Altri giocatori del Chelsea in partenza?

Quindi cosa succede ora quando si tratta di Antonio Rudiger? Il giocatore vuole aspettare che la polvere si depositi sulla proprietà del Chelsea per prendere una decisione chiara sul suo futuro, ma i suoi agenti, intanto, parlano da mesi con Real Madrid, PSG, Juventus e persino Barcellona hanno avuto un incontro diretto con i suoi rappresentanti. Nessuna decisione presa e nessun accordo è stato ancora raggiunto poiché Rudiger aspetterà e sceglierà nelle prossime settimane.

Vedi anche:  Probabilità della corsa al titolo di Serie A: come il Milan è diventato la squadra da battere per lo scudetto su Inter e Napoli

Intanto per César Azpilicueta è stata attivata fino a giugno 2023 la clausola di rinnovo automatico del contratto. Il Chelsea spera di convincerlo a restare e Xavi lo vorrebbe al Barcellona. Il blaugrana Resta sul tavolo l’offerta per un contratto biennale, con opzione di proroga fino a giugno 2025.

Il Real Madrid atterra la gemma brasiliana

Il Real Madrid ha perfezionato l’accordo con lo Shakhtar Donetsk per il prestito del terzino destro brasiliano Vinicius Tobias, classe 2004. Il 18enne ha firmato un contratto che durerà fino al 30 giugno 2023 e prevederà un’opzione di acquisto di circa 18 milioni di euro (19,77 milioni di dollari). Questa è vista come una grande opportunità per il club spagnolo poiché Vinicius si è bagnato i piedi con il Real Madrid Castilla, la loro seconda squadra.

Ultime Manchester United e Newcastle

Andiamo in Premier League, dove in questi giorni il club più attivo è stato sicuramente il Manchester United. Sono alla ricerca di un nuovo allenatore e Bruno Fernandes ha firmato un nuovo contratto fino al 30 giugno 2026, con opzione fino al 2027. Il club ha voluto fortemente credere in Fernandes per il futuro, mentre non ci sono possibilità per l’allenatore della nazionale spagnola Luis Enrique per diventare il nuovo allenatore. I due candidati ad oggi sono Erik ten Hag e Mauricio Pochettino. Il club deciderà presto e parlerà anche con gli agenti di Luke Shaw del suo contratto.

Vedi anche:  Serie A Star Power Index: torna Ante Rebic per il Milan; 39enne che aiuta la Samp nella lotta per la retrocessione

Infine, il Newcastle segue da vicino i progressi del talentuoso terzino Aaron Hickey, giovane stella scozzese che gioca per il Bologna. I Magpies ingaggeranno un terzino sinistro in estate e Hickey è un giocatore apprezzato con altri club che hanno già chiesto informazioni su di lui. È sicuramente un nome da ricordare quest’estate.

Dimentica Mbappé al Barça

E dimentica le voci sull’opzione Barcellona per Kylian Mbappé. Le storie in giro per il mondo su Mbappé continueranno, ma c’è solo il Real Madrid o il Paris Saint-Germain. Durante un’intervista di domenica post-partita con Amazon Prime, ha confermato che c’è una possibilità che rimanga a Parigi: “Non ho fatto la mia scelta sul futuro, lo sanno tutti. Sto pensando, ci sono nuovi elementi e un molti parametri. Se avessi preso la mia decisione, l’avrei annunciato”.

Articolo precedenteBenfica vs Liverpool quote, scelte, come guardare, live streaming: 5 aprile 2022 pronostico UEFA Champions League
Articolo successivoAl di sopra dei massimi di marzo, il semiconduttore SOX confermerebbe un dato di ritorno