Home Sport Christophe Galtier al Paris Saint-Germain: il ritorno del Nizza di Lucien Favre...

Christophe Galtier al Paris Saint-Germain: il ritorno del Nizza di Lucien Favre libera Pochettino dal sostituto del PSG

80
0

OGC Bello hanno confermato che Christophe Galtier non è più allenatore all’Allianz Riviera con Lucien Favre che torna alla guida di Les Aiglons dopo un periodo fruttuoso tra il 2016-18 che libera il francese per sostituire Maurizio Pochettino come boss del Paris Saint-Germain.

L’argentino è attualmente in trattative con i campioni della Ligue 1 per quanto riguarda il risarcimento, ma il presidente e amministratore delegato Nasser Al-Khelaifi ha già chiarito pubblicamente che ci sarà un nuovo allenatore al Parc des Princes con il licenziamento anche del direttore sportivo Leonardo.

PSG non può confermare l’arrivo di Galtier fino a quando non sarà formalmente completata l’uscita di Pochettino, ma il primo Lilla OSC e AS Saint-Étienne il tattico ha concordato un accordo di due anni con una proroga facoltativa di un altro anno.

Galtier e Campos si sono riuniti

Luis Campos è stato incaricato di dare forma al progetto sportivo di Les Parisiens dopo che Leonardo è stato trasferito e Galtier era la preferenza del dirigente portoghese per essere il sostituto di Pochettino quando ha elaborato potenziali obiettivi per rivedere una squadra gonfia.

Il francese sa cosa lo aspetta nella capitale con il PSG che ha bisogno di una ristrutturazione e l’assemblaggio di un progetto basato su Kylian Mbappe dopo aver prolungato il suo contratto all’inizio di quest’estate mentre la stagione stava finendo.

Vedi anche:  Celtic vs. Shakhtar Donetsk quote, scelte, come guardare: 14 settembre 2022 pronostici UEFA Champions League

Il record nazionale di Galtier parla da sé, ed è uno dei due soli allenatori ad aver portato le squadre al successo in Ligue 1 al di fuori del dominio parigino dopo il successo a Lille con Leonardo Jardim l’altro, entrambi progetti supervisionati da Campos.

Favre punta a migliorare il primo incantesimo

Sebbene un secondo cambio manageriale in altrettante estati non fosse l’ideale per l’ambiziosa Nizza, il rapporto di Galtier con la gerarchia era diventato teso e la ricerca del gruppo di proprietà di INEOS Chelsea aveva anche sollevato domande sul futuro impegno di proprietà.

Invece, Le Gym ha deciso di riportare Favre che è stato disponibile da quando ha lasciato Borussia Dortmund e ha incassato Galtier invece di licenziarlo, il che avrebbe quindi richiesto un pacchetto di fine rapporto.

La speranza a Nizza sarà che il tattico svizzero possa non solo utilizzare al meglio la rosa che era stata assemblata per Galtier, ma anche replicare il terzo posto del 2017 quando si è qualificato per la Champions League come Monaco stavano battendo il PSG al titolo.

Vogliamo che questo sia un club noto per il suo stile di gioco e in cui speriamo possa essere costantemente competitivo Francia e a livello europeo”, ha dichiarato Sir Jim Ratcliffe in un comunicato ufficiale. “Per guidare questo in campo siamo molto lieti di dare il benvenuto a Lucien come capo allenatore. È un allenatore maturo, rispettato e ammirato per tutta la partita. Ha avuto molto successo in Bundesliga e al Nizza. Ci piace il modo in cui vuole che giochino le sue squadre e si adatta alla visione che abbiamo in INEOS dello stile di gioco che vogliamo per il Nizza”.

Vedi anche:  Dinamo Zagabria vs. Bodo/Glimt quote, scelte, come guardare, streaming: 24 agosto 2022 pronostico UEFA Champions League

Quale futuro per Pochettino?

Per quanto riguarda Pochettino, la sua prossima mossa non è ancora chiara e il suo bel pacchetto di licenziamento dal PSG gli assicurerà che non abbia bisogno di cercare lavoro subito, come dimostra la sua resistenza alla tentazione di seguire Unai Emery e Thomas Tuchel immediatamente al lavoro.

Circolo Atletico potrebbe non essere stato proprio il punto di approdo che l’argentino immaginava dato che è stato collegato con artisti del calibro di Manchester United nel recente passato e la sua famiglia risiedeva a Inghilterra rende molto probabile un ritorno in Premier League.

Pertanto, è probabilmente un gioco di attesa per il palo ideale per aprirsi e presentare un’opportunità per tornare in sella nel gioco inglese mentre Galtier fa i conti con il PSG e Favre si rimette sottobanco a Nizza.

Articolo precedentePharmaMar pagherà un dividendo di 0,65 euro e incorpora Sandra Ortega nel Consiglio
Articolo successivoSegno misto a Wall Street dopo la violenta svolta al ribasso di martedì