Home Sport Chris Richards al Crystal Palace: la mossa della Premier League offre al...

Chris Richards al Crystal Palace: la mossa della Premier League offre al difensore dell’USMNT un palcoscenico più grande per mostrare le sue abilità

75
0

Ci sono voluti alcuni rimbalzi in Europa, ma quando il suo trasferimento dal Bayern Monaco a Palazzo di cristallo è finalizzato Il nazionale statunitense Chris Richards avrà finalmente una casa. La mossa, su un affare fino a 20 milioni di euro, mostra fino a che punto una serie di brevi prestiti per il tempo di gioco può aiutare un giovane potenziale cliente a lasciare il segno in Europa. Firmerà un contratto quinquennale con il Crystal Palace dando all’allenatore Patrick Vieira la profondità necessaria in difesa.

Quando Richards è passato dall’FC Dallas al Bayern Monaco nel 2018, è stato immediatamente ceduto in prestito alla squadra per completare la stagione MLS. Poi è stato tenuto con le giovanili del Bayern fino a gennaio del 2021, momento in cui Richards è stato ceduto in prestito all’Hoffenheim. Sebbene abbia collezionato solo 30 presenze con l’Hoffenheim in una stagione e mezza a causa di infortuni, il potenziale di Richards ha mostrato, in particolare le sue capacità tecniche avanzate in così giovane età. Richards lascerà il Bayern Monaco dopo aver collezionato solo cinque presenze con la prima squadra, ma è difficile dire che la mossa sia stata tutt’altro che un successo per aver alzato il suo profilo in Europa, e ora si unisce al crescente contingente americano in Premier League.

Brenden Aaronson, Antonee Robinson e Tyler Adams sono tutti membri della squadra nazionale maschile degli Stati Uniti che si uniranno a Richards nella sua missione di scouting in Inghilterra prima della Coppa del Mondo in Qatar. Anche se mentre gli altri tre hanno avuto a lungo ruoli inchiodati con l’USMNT, è meno chiaro come si inserisce Richards, quindi è molto probabile che il grado di tempo di gioco che Richards può guadagnare a Palace influirà su come si inserisce nei piani del manager dell’USMNT Gregg Berhalter.

Vieira ha stabilito i titolari nella difesa centrale di Marc Guehi e Joachim Andersen, entrambi hanno giocato ogni minuto a disposizione per la scorsa stagione, ancorando una solida difesa. I 46 gol subiti dal Crystal Palace sono stati il ​​settimo miglior punteggio in Premier League la scorsa stagione, ma c’è spazio per migliorare guardando come sono stati subiti quei gol. La difesa del gioco piazzato è una preoccupazione poiché Palace ha subito il quarto maggior numero di gol da situazioni di palla inattiva con 16. A volte questo è dovuto all’affrontare più calci piazzati rispetto alla media, ma in realtà Palace ha affrontato il sesto minor numero di calci d’angolo in campionato subendo un gol con il cinque percento dei loro calci d’angolo affrontati.

Vedi anche:  "La Spagna ha agito decentemente quando è scoppiata la pandemia"

Per metterlo in prospettiva, Manchester City è stata la migliore squadra a difendersi dai calci d’angolo e ha subito un gol in 108 calci d’angolo affrontati. Anche se Palace non arriverà dove si trova City dall’oggi al domani (o anche nel corso di diversi decenni, se siamo onesti), può almeno iniziare a muoversi nella giusta direzione. Richards è eccezionale nell’aria, il che potrebbe aiutare a perfezionare la difesa del gioco dal set di Crystal Palace. La scorsa stagione ha vinto il 58,9% dei suoi duelli aerei in Germania, che sarebbe stato il quinto miglior punteggio tra gli esterni del Crystal Palace che hanno battuto entrambi i difensori centrali titolari.

Quei numeri non si tradurranno direttamente in Premier League, ma i punti di forza di Richards possono aiutare a migliorare la debolezza del Crystal Palace, che è esattamente quello che vuoi in un trasferimento. Considerando Joel Ward è stato il difensore centrale di terza scelta per gli Eagles nella preseason finora, Richards non dovrebbe nemmeno avere un percorso troppo difficile per il tempo di gioco regolare. Oltre ai suoi difensori centrali, Vieira ha un set da titolare in Tyrick Mitchell come terzino sinistro, ma Richards ha giocato in tutta la difesa nel corso della sua giovane carriera.

All’Hoffenheim, Richards è stato utilizzato quasi esclusivamente come difensore centrale con alcune apparizioni come terzino sinistro, ma il Bayern Monaco ha lavorato per trasformarlo in terzino destro. Grazie al suo atletismo, quella è una posizione in cui Richards potrebbe eccellere se si sente più a suo agio con la palla e sembra anche essere la sua strada più semplice per entrare nella formazione del Palace a meno che Vieira non si sposti in terza posizione in questa stagione. Richards non è apparso come terzino destro dall’ottobre del 2020, ma ha registrato oltre 1000 minuti nella posizione in tutte le competizioni per le squadre giovanili e senior del Bayern mentre era lì.

Vedi anche:  Finale di UEFA Champions League: il cammino del Liverpool verso il Real Madrid allo Stade de France di Parigi

Le migliori opzioni di Vieira come terzino destro sono Joel Ward e Nathaniel Clyne che sono opzioni solide ma non quelle che porteranno il Crystal Palace al livello successivo in Premier League. Ward ha anche 32 anni mentre Clyne ne ha 31, quindi Richards che prende il posto di terzino destro farebbe vedere ogni punto della difesa presidiato da qualcuno di 25 anni o meno. Richards potrebbe essere un’opzione conservatrice sulla fascia, ma quando Vieira ha bisogno di trovare una difesa per supportare un attacco di Wilfred Zaha, Michele Olisee Eberechi Eze stare a casa i difensori permette loro più libertà nell’ultimo terzo.

Mentre il terzino destro è l’immediato percorso di Richards per giocare, il suo contratto quinquennale offre al Crystal Palace una maggiore sicurezza se dovessero perdere Guehi in futuro. Con tre presenze con l’Inghilterra al suo attivo e solo migliorando con il gioco, l’interesse per i servizi di Guehi aumenterà con un’altra buona stagione nel sud di Londra. Ottenere Richards ora allevia le preoccupazioni e mostra quanto il direttore sportivo Dougie Freedman e Vieira siano diventati proattivi sul mercato.

Richards ora avrà sicurezza per esibirsi e non si preoccuperà di dove sarà ceduto in prestito nella prossima stagione, mentre il Crystal Palace sta ottenendo un difensore di talento che ha solo 22 anni con un contratto abbastanza abbordabile. Anche la nazionale vince se Richards si sente a suo agio come terzino destro in quanto offre loro più versatilità e una possibile via di fuga dal giocare a DeAndre Yedlin nelle partite importanti. Cosa c’è che non va nell’andare a Londra?

Articolo precedenteBankinter ‘buy’ per Renta 4: il titolo sale a 6,87 euro
Articolo successivoMathys Tel al Bayern Monaco: i giganti tedeschi scommettono alla grande su un 17enne con meno di 100 minuti da senior giocati