Home Sport Chris Paul dimostra di poter ancora prendere il controllo di una partita,...

Chris Paul dimostra di poter ancora prendere il controllo di una partita, oltre a un miracolo del Real Madrid

151
0

Buon giovedì mattina a tutti. Spero che tu stia trascorrendo una meravigliosa prima settimana di maggio.

Andiamo subito al punto.

Buongiorno a tutti ma soprattutto a…

I SOLE DELLA FENICE…

Il soli sono davvero molto buoni. Se ti sei perso il promemoria nella stagione regolare, dovresti averlo ora nei playoff. Phoenix seppellì i Mavericks con uno sbarramento nel quarto quarto, demolendo Dallas 129-109 e prendendo un vantaggio di 2-0 nella serie.

  • I Suns hanno tirato il 64,5% dal campo, il 52% da tre e l’85,7% dalla linea di tiro libero. Sono la prima squadra in assoluto ad avere quelle divisioni di tiro in una partita di playoff.
  • Dopo essere in svantaggio di due punti all’intervallo, Phoenix ha vinto il secondo tempo, 71-49.
  • Devin Booker aveva 30 punti e Chris Paolo aveva 28 punti, metà dei quali nel quarto quarto, oltre a otto assist e sei rimbalzi.
  • Luca Doncic aveva 35 punti, sette assist e cinque rimbalzi, ma aveva anche sette palle perse e doveva essere trattenuto dall’affrontare un fan.
Vedi anche:  Scelte d'angolo: migliori scommesse, quote, pronostici per Juventus-Inter, Atalanta-Napoli e altro ancora

Se vuoi vedere il basket dominante, guarda i primi sei minuti del quarto quarto. Ecco quando Phoenix ha superato Dallas 21-10 e Paul stesso ha superato Dallas 14-10, dare la caccia a Doncic e segnare contro di lui in vari modi. L’accensione tardiva di Paul ricorda quanto sia speciale, scrive il nostro sceneggiatore NBA Jasmyn Wimbish.

  • Wimb: “Penseresti che Doncic sarebbe stato in grado di stare di fronte alla guardia brizzolata del veterano, ma Paul … ha preso Doncic per il fianco ogni volta che guidava verso il bordo e continuava a accumulare punti. Penseresti anche che i Maverick lo avrebbero fatto provare di tutto per rallentare Paul, come cercare di intrappolarlo e costringergli la palla fuori dalle mani, ma invece è stato lo spettacolo del CP3 e ha consegnato ogni volta che ha toccato la palla nel quarto quarto”.

…E ANCHE UN BUONGIORNO AL MIAMI HEAT

Vedi anche:  Come guardare Fulham vs. Newcastle United: informazioni in diretta sulla Premier League, canale TV, ora, quote di gioco

Getty Images

Gli Heat erano tutt’altro che la squadra della Eastern Conference più discussa in questa stagione, ma stanno mostrando perché sono finiti in cima alla classifica della conferenza. Miami ha superato Philadelphia, 119-103, portandosi in vantaggio per 2-0 nella serie.

Gli Heat hanno sicuramente avuto fortuna dalla loro parte in questa serie data l’assenza di Embiid, ma anche Miami sta mostrando una profondità di gran lunga superiore. Herro da solo ha superato la panchina di Philadelphia, 43-40, in questa serie e nel complesso, gli Heat possiedono un vantaggio di 94-40 in panchina. È una delle migliori qualità di Miami, osserva il guru dell’NBA Jack Maloney.

  • Maloney: “Hanno draftato bene, hanno probabilmente la migliore squadra di sviluppo dei giocatori del campionato e trovano costantemente giocatori che le altre squadre hanno trascurato. Anche con Kyle Lowry fuori infortunato e Duncan Robinson fuori dalla rotazione, l’allenatore Erik Spoelstra era a suo agio nel giocare nove ragazzi diversi in una partita di playoff del secondo turno… Embiid è ovviamente una sconfitta più grande di Lowry, ma mentre i Sixers faticano a trovare una risposta senza il loro protagonista, gli Heat continuano a sbuffare”.

Menzioni d’onore

Menzioni non così onorevoli

Il Real Madrid avanza alla finale dell’UCL dopo un rally miracoloso ⚽

Getty Images

Se hai spento la semifinale di UEFA Champions League di ieri all’89’, non so se avrei potuto biasimarti. Manchester City era in vantaggio di 1-0 nella partita e 5-3 in totale. Affare fatto, giusto? Sbagliato. Real Madrid hanno tirato fuori la loro ultima e, forse, la più grande rimonta in Champions League di sempre – e ne hanno avute molte – alla fine vincendo 6-5 in totale. Real Madrid affronterà il Liverpool in finale il 28 maggio.

Ecco cosa è successo:

L’eroismo di Rodrygo e Benzema farà giustamente balzare sui titoli dei giornali, ma questa rimonta non sarebbe esistita nemmeno senza Ferland Mendy‘S incredibile distanza dalla linea di porta all’87’ o uno qualsiasi dei tanti enormi salvataggi da Thibaut Courtois.

Il nostro giornalista di calcio Roger Gonzalez lo classifica come la terza più grande rimonta nella storia della Champions League.

  • Gonzalez: “In termini di rimonta più grintosa, questo è all’altezza di qualsiasi affare a due gambe nella storia della competizione, considerando che avevano bisogno di due gol nei minuti di recupero per forzare i tempi supplementari”.

Dall’altra parte, lo scriba di calcio James Benge si chiede se si uniranno mai per Pep Guardiola e City in questa competizione.

  • Benge: “A breve termine, potrebbero essere in grado di parcheggiare da parte per le restanti quattro partite della loro caccia al titolo, a cominciare da quello che sarà sicuramente uno scontro complicato con i rivali di lavaggio sportivo del Newcastle domenica. Ma cosa accadrà il prossimo volta che si trovano in una posizione simile nella finale di Champions League del prossimo anno? O l’anno dopo?”

Per quanto riguarda tutto il resto di questo classico di tutti i tempi:

Livelli di quarterback della NFL: chi fa il taglio? 🏈

Getty Images

Ah si, uno dei miei esercizi preferiti: Mettere i quarterback in livelli. Dove atterra il tuo preferito?

Il nostro Jason La Canfora dividere i chiamanti del segnale di partenza della lega in sette livellied ecco il suo Livello 1: QB in franchising Bona Fide.

  • Patrick Mahomes
  • Tom Brady
  • Aaron Rodgers
  • Lamar Jackson
  • Josh Allen
  • Russel Wilson
  • Giustino Herbert
  • Joe Burrow
  • Matt Stafford

Deshaun Watson cadde fuori da questo gruppo mentre Burrow e Stafford si unirono a esso. Perché le nuove aggiunte? Lascia che La Canfora spieghi:

  • La Canfora: “L’unico motivo per cui Burrow non era in questa lista questa volta un anno fa era perché stava riabilitando un importante intervento chirurgico al ginocchio. Era giusto chiedersi quando sarebbe tornato completamente e quando avrebbe superato l’aspetto fisico e mentale del processo. per non parlare di lui che ha dovuto giocare dietro una linea offensiva scadente. Bene, sappiamo tutti come è andata. Incredibile. E per anni la gente ha guardato questa colonna e mi ha derubato per avere Stafford troppo alto nella loro stima. La gente pensava che” Lo avevo sopravvalutato. Chiedi a Sean McVay di questo.”

Un quarterback sono contento che sia rimasto nella massima serie era Jackson. Anche se il 2021 è stato sicuramente un passo indietro, penso che in questa stagione rimbalzerà in modo importante.

Puoi vedere tutti i livelli qui.

Tendenze di inizio stagione della MLB: i Red Sox che fanno la storia… in malo modo? ⚾

Getty Images

Siamo ormai a quattro settimane dall’inizio della stagione regolare della MLB e, anche se c’è ancora molta, molta strada da fare, possiamo iniziare a notare alcune tendenze di inizio stagione, sia buone che cattive.

Inizieremo prima con il cattivo e, in questo caso, è il Red Soxin particolare il fondo dell’ordine dei Red Sox (7-8-9 battitori), che attualmente sfoggia una linea di taglio .176/.231/.244 … tutto peggio in MLB. Ma non è solo un male per questa stagione. Storicamente è bruttoosserva il giornalista della MLB Mike Axisa.

  • Asse: “Il 7-8-9 OPS+ più basso di sempre appartiene ai St. Louis Browns del 1913. I loro battitori 7-8-9 hanno colpito .189/.260/.246 per un 61 OPS+. … È improbabile che il 7-8- di Boston 9 battitori continueranno ad esserlo questo cattivo. … La cattiva notizia è non c’è una soluzione facile. Non è semplice come mettere in panchina alcuni ragazzi e giocarne altri, perché anche la panchina di Boston è priva di tonfo”.

Mi è piaciuto molto lo sguardo approfondito di Mike alcuni interessanti sviluppi iniziali, e penso che lo farai anche tu. Questo, ovviamente, a meno che tu non batta in fondo all’ordine dei Red Sox.

Cosa stiamo guardando giovedì 📺

Articolo precedenteL’OPEC+ rispetterà il copione: aumenterà la produzione di 432mila barili al giorno
Articolo successivoWall Street anticipa i ribassi mentre sconta il messaggio e le misure della Fed