Home Economia Chiusura rialzista per l’Ibex 35, che chiude una settimana volatile con rialzi...

Chiusura rialzista per l’Ibex 35, che chiude una settimana volatile con rialzi dello 0,2%

60
0

Il Stambecco 35 (+1,68%; 8.338,10 punti) e il resto dei mercati azionari europei ha avanzato con entusiasmo le posizioni questo venerdì, alla fine di una settimana altamente volatile caratterizzato da paura e incertezza. Quella paura si è riflessa perfettamente nelle brusche cadute dall’altra parte dell’Atlantico, con bruschi crolli all’inizio e alla metà della settimanache ha interessato le piazze del Vecchio Continente. Wall Street è molto nervoso per il ritmo di inasprimento della politica monetaria della Fed e Europa è molto nervoso per la guerra, mentre tutti sono preoccupati dalla situazione economica, dall’inflazione e da ciò che sta accadendo nell’immediato futuro. Comunque, Il selettivo spagnolo accumula un saldo settimanale leggermente positivo dello 0,19%dal momento che si sta comportando meglio dell’insieme dei grandi mercati azionari americani ed europei.

La presidente della Fed di San Francisco Mary Daly è diventata l’ultimo funzionario della Fed a sostenere altri due aumenti dei tassi di 50 punti base nei prossimi due incontri dalla banca centrale, mentre sminuisce la possibilità di una mossa di 75 punti base. Il presidente della Federal Reserve, Jerome Powell, ha avvertito giovedì, in un’intervista a “Marketplace”, che il controllo dell’inflazione potrebbe causare qualche sofferenza finanziaria, ma è ancora la loro priorità assoluta.

Powell l’ha detto non può promettere un cosiddetto “atterraggio morbido” per l’economiapoiché la Fed aumenta i tassi di interesse per frenare l’aumento dei prezzi, che si stanno avvicinando al ritmo più veloce degli ultimi 40 anni.

Vedi anche:  Wall Street rimbalza con il focus sulla Fed e la crisi in Ucraina

“Un atterraggio morbido sta effettivamente tornando al 2% di inflazione mantenendo la forza del mercato del lavoro. E è abbastanza difficile da ottenere in questo momento, per vari motivi“ha detto il capo della Federal Reserve.

IL MUSCHIO SUONA ANCORA LA CAMPANELLA

Il CEO di Tesla, Elon Musk, torna in prima linea questo venerdì dopo aver annunciato, proprio tramite Twitter, che sospende “temporaneamente” la sua offerta pubblica di acquisto su Twitter.

Musk ha affermato di aver preso questa decisione in attesa di alcuni dettagli tecnici su quanti account “spam” e “bot” ci sono all’interno della piattaforma. Dopo l’annuncio, il social network affonda di oltre il 10%.

IL MERCATO DELLA CRIPTA SI CALMA

il bitcoin ha restituito oltre 30.000 dollari dopo il colpo di questa settimana (+6,7%, $ 30.521), mentre Ethereum è avanzato dell’8% a $ 2.098.

La debolezza delle criptovalute è servita anche a confondere le acque in questi giorni e ha indubbiamente contribuito ad aumentare i nervi. “I forti cali che si sono verificati qui hanno causato una maggiore instabilità a causa delle vendite forzatementre gli investitori cercano di soddisfare le richieste di margine delle criptovalute vendendo asset più tradizionali come le azioni”, ha affermato Jeffrey Halley, analista di Oanda.

SALDO E APPUNTAMENTI

Il Ibex ha chiuso con rialzi dello 0,19% nella settimana compresi gli aumenti di oggi. Ricordiamo che lunedì ha ceduto fortemente (il Nasdaq è crollato del 4% quel giorno), ha chiuso in modo completamente piatto martedì, è aumentato del 2% mercoledì e ha perso l’1,35% giovedì.

Vedi anche:  Endesa, Iberdrola, Naturgy, Acciona e Solaria volano nello Ibex 35

All’interno del selettivo, il sorge FluidraSolaria, Merlin Properties e Rovi e le cascate di Naturgy, dopo il crollo di ieri del 6,7% dopo aver annunciato una riduzione del suo beneficio del 9% nel primo trimestrecosa che non è piaciuta al mercato.

Ricordalo ieri movimenti a scatti presero una pausa dall’altra parte dell’Atlantico. In Asia, forti guadagni hanno dominato la giornata.

Agenda di questo venerdì inclusa l’ultimo CPI di aprile in Spagnache cosa leggermente moderata all’8,3%produzione industriale per marzo nell’eurozona (è sceso dell’1,8%, meno del previsto) e l’indice di fiducia dei consumatori dell’Università del Michigan, nettamente al di sotto delle aspettative.

Inoltre, il Consiglio dei ministri ha approvato il piano per la limitazione del prezzo del gas e l’abbassamento del prezzo dell’energia elettrica per dodici mesi. I primi consumatori a notare l’effetto saranno quelli con la tariffa regolamentata.

ALTRI MERCATI

L’euro viene scambiato a 1,0412 dollari (+0,31%). Il petrolio sale di oltre il 4%. Il Brent si attesta a $ 111,10 e il Texas occidentale a $ 110,06.

L’oro guadagna lo 0,8% ($ 1.809), mentre l’argento avanza dell’1% ($ 21).

Il rendimento dell’obbligazione americana a 10 anni sale al 2,90% e il rendimento dell’obbligazione spagnola a 10 anni avanza all’1,972%.

Articolo precedenteLa salute raccoglie un leggero aumento di pressione nelle ICU con 68.234 positivi in ​​più
Articolo successivoTesla aumenta bruscamente quando Elon Musk sospende la sua offerta su Twitter