Home Economia Chiusura leggermente ribassista per l’Ibex 35, appesantito dalle perdite bancarie

Chiusura leggermente ribassista per l’Ibex 35, appesantito dalle perdite bancarie

79
0

Il IBEX 35 ha chiuso con moderate perdite del 0,48%, fino a 8.106,40 punti, in una seduta ancora una volta dominata da una grande volatilità, con un massimo di 8.172 interi e un minimo di 8.034. Anche il resto degli indici europei ha chiuso in negativo, in particolare il dax 40 tedescoper paura di un taglio totale del gas da parte della Russia.

Il Il PMI manifatturiero e dei servizi di giugno, sia in Europa che negli Stati Uniti, è stato negativo e ci sono ancora molte paure nei mercati, e c’è anche molta volatilità, e quello che è successo oggi ne è un altro esempio.

I commercianti sono preoccupati per le prospettive economiche e il rischio di una recessionee stanno ancora digerendo le parole di ieri di Jerome Powell, presidente della Federal Reserve. Est riconosciuto che esiste la possibilità di una recessioneanche se ha affermato che non è il risultato che hanno previsto.

Powell ha parlato di nuovo davanti ai legislatori statunitensi questo giovedì e ha ribadito che “raggiungere un atterraggio morbido dell’economia sarà difficile a causa della guerra in Ucraina“, che mantiene altissimi i prezzi delle materie prime e degli alimenti.

Vedi anche:  La volatilità continua a regnare: lo Stambecco e l'Europa tornano in rosso dopo la follia di ieri

L’OLIO CONTINUA A CADERE

Il greggio ha continuato a diminuire questo giovedì dopo i forti tagli dell’ultima giornata. Questa circostanza ha due letture perché, da un lato, diminuisce ridurre la pressione sull’inflazione. Tuttavia, d’altra parte, queste battute d’arresto sono un riflesso di questa preoccupazione generalizzata di fronte a una diminuzione della domanda mondiale a causa della paralisi economica.

Prezzi del greggio Brent hanno segnato i minimi da un mese, poco sopra i 107 dollari al barile, prima di recuperare e risalire verso l’area dei 111$. Al momento rendono lo 0,8%. I prezzi del Texas occidentale sono scesi dell’1,5% a $ 104,93.

LO IBEX COMBATTE PER MANTENERE GLI 8.000

Lo Stambecco è riuscito a reagire dopo essersi avvicinato pericolosamente al supporto di 8.000 punti. Lo sottolineano gli analisti di Bolsamanía il suo aspetto tecnico è “molto complicato”e che tutto suggerisce che avrebbe finito per attaccare questo livello.

“Se finisce per perderlo, è molto probabile che possiamo vederlo un’estensione delle cadute ai minimi del gap rialzista di marzo a 7.783 punti“, spiegano.

Il primo livello di resistenza potrebbe essere localizzato nel 8.361 punti, sessione alta di martedì. “Non vedremo nemmeno il minimo segno di forza finché continuerà a essere scambiato al di sotto di questo livello di prezzo”, sottolineano.

Vedi anche:  La politica monetaria non cambierà finché non si vedrà l'impatto della guerra sul PIL mondiale

All’interno del selettivo Telefónica è stato ancora una volta uno dei migliori valori insieme a Ferrovial e Iberdrolache ha guidato le anticipazioni dopo aver scontato positivamente quella del giudice ha intentato una causa contro Ignacio Galán per l’assunzione di Villarejo.

Le banche sono state le peggiori. Uno dopo l’altro, guidati da Sabadell e Bankinter, si sono piazzati in fondo alla selettiva. Anche, Indra è anche diminuito drasticamente dopo il governo ha preso il controllo del Consiglio in alleanza con l’investitore Joseph Oughourlianil maggiore azionista di Prisa, in una movimentata Assemblea degli Azionisti.

Nel Continuum, i cali di quasi il 10% in Ruvida Felguera. Lo ha pubblicato ‘El Confidential’ è tornato sull’orlo del baratro nove mesi dopo aver ottenuto un riscatto di 120 milioni da SEPI.

ALTRI MERCATI

L’euro è ora scambiato a $ 1,0519 (-0,43%). L’oro è in rialzo dello 0,3% ($ 1.845) e l’argento dello 0,1% ($ 21,45).

Bitcoin rimbalza del 2% ($ 20.456) ed ethereum del 3,7% ($ 1.109).

Il rendimento dell’obbligazione americana a 10 anni scende al 3,02% e quello del L’obbligazione spagnola scende al 2,5%.

Articolo precedenteGuadagno a Wall Street con il focus su una possibile recessione
Articolo successivoEntrecanales (Acciona) chiede di rafforzare “radicalmente” la transizione energetica