Home Economia Chiavi per la prossima settimana: attenzione allo ZEW tedesco e ai risultati...

Chiavi per la prossima settimana: attenzione allo ZEW tedesco e ai risultati aziendali

112
0

In uno scenario caratterizzato da pressioni inflazionistiche, il CPI finale dell’Eurozona per dicembre Sarà uno degli indicatori più importanti della prossima settimana. Altrettanto rilevante sarà il Indice ZEW del sentimento economico per gennaio in Germania e il Indice di produzione dell’Empire State di New York anche gennaio negli Stati Uniti.

Nella regione Asia-Pacifico, l’attenzione sarà focalizzata Cina, dove sarà pubblicato vendita al dettaglio e produzione industriale del mese di dicembre, e PIL del quarto trimestre; e dentro Giappone, con il incontro sui tassi di interesse dalla sua banca centrale.

Infine, nel chiave aziendale, il stagione dei guadagni aumenterà di pari passo con la pubblicazione dei conti contabili di Bankinter, ASML, Goldman Sachs, Morgan Stanley o Netflix, tra le altre società.

Descriviamo, di seguito, tutti questi appuntamenti:

Vedi anche:  Acerinox: doppio 'ritorno' al vecchio canale ribassista?

LUNEDI’ 17 GENNAIO 2022:

– PIL quarto trimestre Cina.

– Vendite al dettaglio di dicembre in Cina.

– Produzione industriale cinese di dicembre.

– Wall Street chiusa per ferie. Giornata di Martin Luther King Jr

– Dividendo Inmobiliaria del Sur (data di pagamento): 0,14 euro lordi per azione.

MARTEDI’ 18 GENNAIO 2022:

– Riunione sui tassi di interesse della Banca del Giappone.

– Indagine ZEW di gennaio in Germania.

– Risultati Bank of America, The Charles Schwab, Goldman Sachs, PNC Financial, Truist Financial, Bank of NY Mellon.

MERCOLEDI’ 19 GENNAIO 2022:

– Dicembre CPI Regno Unito, Germania.

– Licenze di costruzione dicembre Stati Uniti.

– L’alloggio inizia a dicembre negli Stati Uniti.

– Risultati Burberry, ASML, UnitedHealth, Procter&Gamble, Morgan Stanley, Prologis, US Bancorp, Kinder Morgan, Discover, State Street, Fastenal, United Airlines.

Vedi anche:  L'UE taglierà di due terzi le importazioni di gas russe entro la fine dell'anno

GIOVEDI’ 20 GENNAIO 2022:

– Tasso di prestito ufficiale 1 e 5 anni gennaio Bank of China.

– CPI dicembre fine Eurozona.

– Richieste settimanali di disoccupazione negli Stati Uniti.

– Prenota Philadelphia Fed gennaio Stati Uniti.

– Vendite di case usate nel mese di dicembre negli Stati Uniti.

– Risultati Bankinter, Alstom, Netflix, Union Pacific, Intuitive Surgical, The Travellers, Baker Hughes, KeyCorp, M&T Bank, CSX.

VENERDÌ 21 GENNAIO 2022:

– Fiducia dei consumatori all’inizio di gennaio nell’Eurozona.

– Indice principale di dicembre negli Stati Uniti.

– Risultati Schlumberger, IHS Markit.

Articolo precedenteQual è la diplopia subita da Marc Márquez?
Articolo successivo“Mi sono svegliato dopo 35 anni di coma”