Home Economia Che cos’è il sistema SWIFT e come potrebbe influenzare la Russia se...

Che cos’è il sistema SWIFT e come potrebbe influenzare la Russia se viene espulsa da esso?

113
0

Le sanzioni alla Russia finora si sono concentrati su infrastrutture, come Nord Stream 2, privati ​​o banche specifiche. Nonostante questo, ancora non è stata effettuata l’esclusione dell’intero Paese dal sistema SWIFT, ciò implicherebbe lasciare il paese russo disconnesso dal resto del mondo in termini di trasferimenti.

VELOCE (Società per le Telecomunicazioni Finanziarie Interbancarie Mondiali) è un’organizzazione di proprietà del settore bancario con sede in Belgio che offre software e rete sicuri e resilienti per lo scambio di messaggi finanziari. È stata fondata nel 1973 e attualmente ci sono più di 11.000 entità provenienti da più di 200 paesi che hanno accesso.

Questa rete internazionale dà accesso anche ad alcune società, banche centrali e infrastrutture del mercato finanziarioquali stanze di compensazione, controparti centrali, borse valori, ecc.

Vedi anche:  Lo Ibex 35 torna rosso, con la guerra e l'inflazione sotto i riflettori

Come spiegano da Danske Bank in un piccolo rapporto pubblicato questo giovedì, SWIFT, come azienda, non ha l’autorità per prendere decisioni sanzionatoriepoiché questi ricadono esclusivamente su agenzie governative e legislatori.

In data odierna, solo persone specifiche e due banche russe hanno sanzioni dopo l’invasione della Russia. Questi non passano direttamente a SWIFT, ma applicando queste misure, tutti i messaggi finanziari da o verso di loro verranno bloccati dalle banche interessate.

Secondo questi espertiin caso di applicazione di sanzioni al sistema SWIFT, ciò significherebbe che i messaggi finanziaricompresi i trasferimenti, che hanno un’entità russa come origine o destinazione verrebbero bloccati. In pratica, è un isolamento economico della Russia dal resto del mondo.

Articolo precedenteFuncas alza le sue previsioni per il CPI al 5,6% dopo lo scoppio del conflitto in Ucraina
Articolo successivoQuali titoli e settori sono stati maggiormente colpiti dall’attacco della Russia all’Ucraina?