Home Salute Che cos’è, cause, tipi e conseguenze per la salute

Che cos’è, cause, tipi e conseguenze per la salute

89
0

Il obesità È una pandemia silenziosa non ha smesso di crescere negli ultimi decenni. È malattia metabolica e origine multifattorialeche gli esperti già considerano cronico e un vero problema di salute pubblica, è molto chiaramente associato gravi patologie che influiscono sulla salute e, anche, alla proiezione vitale, lavorativa e sociale della persona che ne soffre.

I dati dell’ultimo Studio nutrizionale della popolazione spagnola (ENPE)precisamente, rifletteva una portata allarmante del problema in Spagna: Il 53,6% della popolazione è in sovrappeso o obeso. Nel caso del secondo, la cifra raggiunge già il 22%. Ma questi non sono gli unici dati preoccupanti. Secondo l’OCSE, nel 2050 sovrappeso e obesità potrebbero essere responsabili di 92 milioni di morti e ridurre l’aspettativa di vita di 3 anni.

“La popolazione spagnola non sfugge a questa pandemia globale e, in questo senso, i dati epidemiologici sull’evoluzione degli ultimi decenni, insieme ai più recenti, riaffermano che l’obesità è un problema di prima grandezza in Spagna”, assicura il Dr Ramon Vilallongachirurgo presso la Corachan Clinic Obesity and Nutrition Surgery Unit (UCON), che offre un servizio completo per curare questa malattia in tutte le sue fasi con un team multidisciplinare composto da chirurghi altamente specializzati, endoscopisti, endocrinologi, dietologi e psicologi.

Quali sono le cause dell’obesità?

L’obesità si verifica quando c’è un apporto calorico molto superiore al numero di calorie consumate al giorno. Tutto ciò produce a accumulo di grasso corporeo che porta ad un eccessivo aumento di peso e massa corporea. In quest’ultimo caso, l’a Indice di massa corporea (BMI) superiore a 30 Kg/mDue Sarebbe già considerato obesità.

La genetica, secondo l’esperto UCON, potrebbe essere responsabile fino al 40% dell’obesità o dei fattori che la determinano. “Alcune mutazioni del nostro codice genetico possono essere espresse in modo tale che, se sommate tra loro, avrebbero un effetto maggiore su aspetti come l’assorbimento, l’adattamento intestinale o anche lo sviluppo di malattie legate al diabete stesso”, sottolinea Vilallonga.

A questa causa genetica e metabolica si deve aggiungere la normalizzazione, negli ultimi decenni, di abitudini di vita malsane. Il cattiva alimentazione e, soprattutto, il stile di vita sedentariosvolgono anche un ruolo rilevante nello sviluppo dell’obesità.

“Lo stile di vita sedentario stabilito fin dalla tenera età (influenzato dall’era dell’informatica e dei videogiochi) e i cambiamenti prodotti nel modello alimentare sono i fattori ambientali più importanti che influenzano lo sviluppo dell’obesità e sono indipendentemente correlati all’aumento di peso a lungo termine Negli ultimi 40 anni, i modelli alimentari della popolazione spagnola si sono progressivamente discostati da una dieta sana”, spiega l’esperto UCON.

Vedi anche:  I ricercatori rivelano due indizi per sapere se si ha il covid senza bisogno di un test

Quali tipi di obesità esistono?

I tipi di obesità possono essere suddivisi in base all’IMC o al luogo nel corpo in cui viene distribuito il grasso. Con la prima divisione e secondo l’ Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS)si distinguono 4 tipi di obesità che aumentano il grado di rischio:

  • Grado 1: In questa prima elementare, l’IMC è compreso tra 30 e 34,9 kg/m2Due.

  • Grado 2: In questo caso, la cifra sarebbe compresa tra 35 e 39,9 kg/m2Due.

  • 3a classe: Questo tipo sarebbe già considerato obesità patologica e il BMI sarebbe compreso tra 40 e 49,9 kg/m2Due.

  • Grado 4: In questo grado, l’evoluzione della malattia sarebbe considerata estrema con un BMI superiore a 50 kg/m2Due.

Il secondo modo di dividere i tipi di obesità serve anche a definire a distinzione di sesso basata sull’area in cui si accumula più grasso. In questo caso, il Dr. Vilallonga distingue due tipi principali:

  • Il modello Android (a forma di mela): Questo tipo colpisce principalmente gli uomini e l’accumulo di grasso avviene principalmente nella parte superiore del corpo.

  • Il pattern ginecoide (a forma di pera): È il più comune tra le donne e l’accumulo di grasso si verifica principalmente nei glutei, nelle cosce e nei fianchi.

Le conseguenze sulla salute dell’obesità

L’obesità è correlata ad altre gravi patologie che colpiscono la salute e possono anche aumentare i tassi di mortalità. Secondo i dati del OMS per l’Europa, ogni anno muoiono 1,2 milioni di persone per cause legate all’obesità. “Stiamo parlando di un grave problema di salute pubblica dovuto alla sua elevata morbilità e mortalità e all’impatto che ha sulle malattie cardiovascolari (CVD)”, spiega l’esperto della Corachan Clinic.

Vilallonga avverte che l’obesità agisce direttamente sullo sviluppo di diversi problemi cardiaci e di afflusso di sanguecome indirettamente, favorendo lo sviluppo di diabete mellito di tipo 2, dislipidemia, ipertensione (HTN) e disturbi della coagulazione.

“Tutti i dati al riguardo hanno fatto sì che, allo stato attuale, nella valutazione dei pazienti obesi si tenga conto del loro rischio cardiometabolico (CMR). Questo raggruppa una serie di fattori, alcuni modificabili che possono predisporre alcuni individui allo sviluppo di diabete e malattie cardiovascolari Pertanto, esiste un gruppo di disturbi metabolici che, singolarmente o in combinazione, possono aumentare il rischio di soffrire di queste malattie”, afferma il chirurgo UCON.

Vedi anche:  Cos'è l'astenia, una delle conseguenze del covid persistente?

Ma l’obesità può anche portare a problemi ossei e muscolariil sviluppo di diversi tipi di cancro o problemi di disfunzione sessualetra gli altri.

Come l’obesità influisce sulla salute mentale

Ma al di là dei problemi fisici, anche l’obesità è associata problemi legati alla salute mentale che può finire per portare a situazioni complesse come depressione. La pressione sociale e la stigmatizzazione di questa malattia, oltre alle difficoltà che genera quotidianamente, possono incidere sul benessere emotivo della persona obesa, generando problemi di insicurezza, bassa autostima o frustrazione.

“La malattia dell’obesità è associata ad alterazioni comportamentali ma anche a problemi di salute mentale. L’obesità è spesso accompagnata da depressione e una può causare e influenzare l’altra. Anche l’ansia che può portare a comportamenti alimentari errati come gli spuntini, può svolgere un ruolo importante ruolo nel contesto dell’obesità”, afferma Vilallonga.

L’esperto della clinica Corachan avverte anche che l’obesità Ha un impatto psicologico molto maggiore sulle donne. e “sono molto più vulnerabili al ciclo obesità-depressione”. In caso di obesità infantilelo spiega l’esperto la stigmatizzazione dei giovani in sovrappeso o obesi “può avere gravi conseguenze per il loro sviluppo”.

Cure efficaci nel trattamento dell’obesità

La Corachan Clinic Obesity and Nutrition Surgery Unit (UCON) è nata con l’obiettivo di offrire un servizio completo nel trattamento dell’obesità in ciascuna delle sue fasi. Per fare questo, UCON dispone di un team multidisciplinare e specializzato che offre assistenza completa al paziente.

Questa unità della clinica Corachan è specializzata sia in trattamento chirurgico dell’obesità e non chirurgico. Tra gli interventi chirurgici con cui lavorano spiccano bypass gastrico laparoscopico o gastrectomia a manica. Tuttavia, il team può riesaminare le situazioni in cui a revisione bariatrica o considerare altre opzioni come il bendaggio gastrico laparoscopico.

Nel caso del trattamento dell’obesità non chirurgico, UCON ha un team composto da endocrinologi, dietisti Y psicologi che aiutano il paziente stabilire una dieta sana e una routine per perdere peso. Inoltre, questa unità Corachan offre anche trattamenti dietetici per patologie digestive come celiachiail reflusso gastroesofageo onda indigestione.

Vuoi mettere fine all’obesità? Fai il primo passo e consulta il team di esperti di UCON.

Articolo precedenteDeutsche Bank ribadisce l’acquisto di Santander, puntando a 4,20 euro per azione
Articolo successivoTregua per Ignacio Galán (Iberdrola): il giudice archivia il caso per l’assunzione di Villarejo