Home Sport Champions League: tre cose di cui il Chelsea ha bisogno per una...

Champions League: tre cose di cui il Chelsea ha bisogno per una rimonta storica per sconfiggere il Real Madrid in Spagna

47
0

Dopo aver perso contro il Real Madrid 3-1 allo Stamford Bridge, il Chelsea si è lasciato una montagna da scalare in vista della gara di ritorno della Champions League martedì (15:00 ET | CBS e Paramount+). I Blues sono stati abbattuti da un’ottima prestazione di Karim Benzema, la cui tripletta ha portato il Real alla vittoria. Il Chelsea è stato in grado di segnare solo un gol che è arrivato da Kai Havertz nonostante abbia prodotto un sacco di occasioni e strappato 20 tiri nella notte.

Una prestazione stellare dell’ex portiere del Chelsea Thibaut Courtois e un tiro di César Azpilicueta che ha colpito la traversa sono gli unici motivi per cui il pareggio non è più vicino. Mentre Thomas Tuchel ha affermato che il pareggio era finito dopo l’andata, sembra che la squadra lo abbia preso come un messaggio per migliorare, battendo il Southampton 6-0 durante il fine settimana.

Mason Mount e Timo Werner sono stati al centro dello spettacolo del Chelsea e probabilmente dovranno presentarsi di nuovo affinché il Chelsea abbia una possibilità al Santiago Bernabéu. Di seguito troverai tre cose di cui i Blues hanno bisogno a loro favore per ottenere una rimonta contro i Blancos.

1. Il possesso è la migliore difesa

Sappiamo tutti quanto possa essere pericoloso l’attacco del Real Madrid, soprattutto in casa. Vinicius Junior ha scavato buchi nella difesa con palloni sopra le righe e Benzema non ha avuto bisogno di molto per segnare tre volte. Ecco perché lasciare che il Real Madrid abbia la palla è una cattiva idea. Può sembrare controproducente giocare una partita di possesso paziente nella speranza di avventarsi sugli errori, soprattutto quando servono almeno due gol per forzare i tempi supplementari.

Vale anche la pena sottolineare quanto il Real possa essere vulnerabile sulla parte difensiva. Sono i secondi peggiori della Liga con 11 errori difensivi che portano a un tiro. Solo quattro di quegli errori si sono trasformati in un gol, e questo probabilmente perché Courtois è stato un mostro ed è stato in grado di prevenire i gol a una velocità sbalorditiva. Il Chelsea ha dimostrato di poter creare occasioni contro questa squadra del Real Madrid, ma Tuchel non può aspettarsi di difendere come vorrebbe, soprattutto fuori casa in territorio ostile. La domanda più grande sarà chi inizia sulla fascia sinistra tra Christian Pulisic e Timo Werner. E per ciò di cui il Chelsea ha bisogno nella partita, Werner logora il Real Madrid con la sua velocità e Pulisic che entra come sostituto se le cose sono vicine ha senso e sembra lo scenario ovvio.

Vedi anche:  Pronostici Cagliari-Inter, pronostici, come guardare, live streaming: 15 maggio 2022 Pronostici Serie A italiana

Il ritmo di lavoro di Werner significa che offre un po’ di più se le cose non vanno bene in attacco mentre la sua velocità darà una manciata a Dani Carvajal. Pulisic può tendere a svolazzare fuori dai giochi se non è in palla, motivo per cui andrei con Werner qui poiché il suo pressing porta di più sul tavolo.

Desideri una copertura ancora maggiore del gioco mondiale? Ascolta sotto e segui ¡Qué Golazo! Un podcast di calcio quotidiano della CBS dove ti portiamo oltre il campo e in giro per il mondo per commenti, anteprime, riepiloghi e altro ancora.

2. Scatena i terzini

Proprio come la migliore difesa del Chelsea in questo pareggio è il loro attacco, il loro miglior attacco in questo pareggio è la loro difesa. Quando subire un gol non cambia molto nel pareggio, avrebbe senso per Tuchel avviare Reece James, Marcos Alonso e Azpilicueta contemporaneamente a Madrid. Il Chelsea ha segnato 64 gol in Premier League e 19 di questi sono stati segnati da “difensori”. Dietro Mason Mount, James e Alonso sono stati i giocatori del Chelsea più efficaci nel creare occasioni nonostante nessuno dei due abbia raggiunto i 1.600 minuti di campionato.

Vedi anche:  L'allenatore del Manchester United Ralf Rangnick, nominato capo allenatore dell'Austria, continuerà a fare consulenza all'Old Trafford

Giocare con la formazione offensiva più basata sul possesso possibile darà al Real Madrid qualcosa a cui pensare ogni volta che perde palla. La combinazione che con Werner e lo spazio che Kai Havertz apre con il suo eccellente movimento dovrebbe dare al Chelsea buone possibilità in attacco che lasceranno ai primi tre per finire le proprie possibilità. Questo porta anche alla prossima cosa di cui i Blues avranno bisogno.

3. Appoggiati al Mason Mount

Nessun giocatore è più importante per il Chelsea di Mason Mount. Ciò è particolarmente vero in Premier League, dove il Chelsea è andato 6-1-2 ogni volta che segna o fornisce un assist. In Champions, invece, ha un solo assist in quanto i Blues hanno potuto fare più affidamento sulla loro difesa e giocarlo in posizioni più profonde. Senza Romelu Lukaku, che non si recherà in Spagna, Mount deve essere usato più come un attaccante. Ha il maggior numero di tiri effettuati e di occasioni create nella squadra e vincere quella che potrebbe essere una sparatoria in Spagna sarebbe impossibile senza di lui un ruolo importante.

Il Chelsea è andato vicino a eguagliare il Real Madrid nella battaglia dell’xG all’andata (1.83-1.35 a favore del Real Madrid), quindi non è che il divario fosse così grande come suggeriva il punteggio. Quando uno dei migliori attaccanti del mondo risiede a Madrid, regalare occasioni è solo chiedere guai. Limita quelli e ci sarà una possibilità per un ritorno storico.

Come guardare e quote

Data: Martedì 12 aprile | Tempo: 15:00 ET
Posizione: Stadio Santiago Bernabéu — Madrid, Spagna
TV: CBS | Trasmissione in diretta: Sommo+
Commentatori: Peter Drury e Jim Beglin (reporter a margine: Guillem Balagué)
Probabilità: Reale +150; Pesca +250; Chelsea +175; O/U: 2,5 (tramite Caesars Sportsbook)

Articolo precedenteCome il Liverpool e il Manchester City hanno tirato fuori il meglio l’uno dall’altro per elevare la Premier League a nuovi livelli
Articolo successivoWall Street si ribalta: perdite dopo aver scontato il temuto dato di inflazione