Home Moda e bellezza Cerchi un divano letto Ikea economico? Questo è il modello che...

Cerchi un divano letto Ikea economico? Questo è il modello che devasta per il suo prezzo basso

283
0

I divani letto Sono molto utili per le visite e la vita quotidiana, perché è un complemento d’arredo su cui sedersi durante il giorno e rende più confortevole il soggiorno degli ospiti durante la notte.

E se quello che vuoi è averne uno con cui arredare la casa in un economico e dal design moderno e ricercato, la multinazionale svedese Ikea È una delle migliori opzioni per organizzare la tua casa con stile e a prezzi molto bassi.

con l’armadio Hammarn Da Ikea puoi creare uno spazio soggiorno-camera da letto in pochi secondi, in quanto è un letto pieghevole che diventa rapidamente un semplice divano. Il prezzo di questo divano letto è solo 89 eurola più economica di queste caratteristiche che puoi trovare su Ikea.

Inoltre, il divano è progettato per ospitare due persone. Lo trovi in ​​grigio scuro con possibilità di aggiunta di fodere. Misurare 120 cm Ampio, 200 cm lungo quando dispiegato come a letto Y 70 cm lungo quando piegato come un divano.

Uno dei suoi principali vantaggi è quanto poco pesa e quanto poco spazio occupa, il che rende molto facile riordinare i mobili o addirittura portarli fuori dal ripostiglio se non si desidera averlo permanentemente in soggiorno.

Ma la cosa migliore di questo mobile della multinazionale svedese è quanto sia facile trasformalo in un letto e poi in un divano. Con un solo movimento passa dall’essere divano a due o tre posti a diventare un letto matrimoniale comodo e funzionale.

Vedi anche:  Le sfilate di persona tornano sulle passerelle parigine

La scarpiera Ikea più economica

Sebbene non sia strettamente una scarpiera, può essere utilizzata in modo che le scarpe non siano di intralcio e mantengano l’ordine all’ingresso di casa. In realtà è una scarpiera, ma puoi usarla come scarpiera installandola accanto alla porta, all’interno di un armadio o sotto l’armadio dell’ingresso, ad esempio. Se ci lasci le scarpe, la suola non toccherà le piastrelle della casa e, inoltre, avrai tutte le paia ben organizzate, una accanto all’altra e a portata di mano. Puoi impilarne più di uno poiché ha un sistema di lacci. E soprattutto, il prezzo del Scarpiera Ikea Grejig: solo 3 euro.

Altro Scarpiera Ikea che gode di un prezzo imbattibile è la scarpiera Trones, disponibile in due colori: bianco e nero. Ogni pezzo è composto da due scarpiere poste una sopra l’altra e, poiché segue un sistema modulare, puoi creare tutte le combinazioni di cui hai bisogno e, inoltre, utilizzare la parte superiore come ripiano. Uno dei suoi grandi vantaggi è che è un mobile stretto (18 centimetri di profondità), che lo rende un pezzo perfetto per corridoi, piccole sale o luoghi con poco spazio. Il prezzo di questa scarpiera di 19 euro.

Vedi anche:  Dalla fama al lavoro ausiliario: questa è la nuova vita di un ex vincitore del Grande Fratello recentemente divorziato

Se stai cercando questo stesso concetto di Calzolaio ma in più si può optare per il modello Bissa, che comprende anche due scarpiere verticali e un piccolo ripiano sopra. In questo caso il fondo è un po’ più grande (28 centimetri) e puoi usarli anche come modulo per progetta la tua creazione in base alle tue esigenze. Il suo prezzo è di 25 euro e 39 se vuoi tre scomparti invece di due.

Infine, puoi anche arrivare all’Ikea ​​con il Scarpiera Tjusig, dal design semplice realizzata in legno massello che si adatta a più spazi. Si compone di due ripiani in metallo fissati ad una struttura in legno che puoi impilare a seconda delle tue esigenze. È la soluzione perfetta per montare una solida scarpiera nella parte inferiore di un armadio a muro, ad esempio, o per installare una creativa scarpiera a parete. Non è troppo largo (il fondo è di 32 centimetri) e le possibilità sono tante quante ne vuole la tua immaginazione. Il suo prezzo? 40 euro.

Articolo precedenteL’euro rompe gli 1,06 dollari, minimo di cinque anni, e punta a 1,0340 dollari
Articolo successivoElon Musk ha un problema con la libertà di espressione su Twitter