Home Economia Cellnex sale in borsa: KKR sta emergendo come acquirente di torri DT

Cellnex sale in borsa: KKR sta emergendo come acquirente di torri DT

124
0

Cellnex sale in borsa dopo che ‘Bloomberg’ ha pubblicato che il fondo di investimento americano KKR è diventato il “Preferito” per acquistare il 40.600 torri di telecomunicazioni chi ha messo in vendita Deutsche Telekom (DT) in Germania e Austria.

La reazione positiva di Cellnex si spiega con il fatto che il mercato sconta che non dovrà compiere l’enorme sforzo finanziario necessario per l’acquisto di questi asset, valutati a 20 miliardi di euro.

Sebbene Cellnex abbia effettuato a offerta in alleanza con il fondo Brookfield per distribuire questo sforzo finanziario, l’offerta di KKR, in alleanza con Partner di infrastrutture globali Y picco di pietraè stato considerato più attraente, secondo fonti citate dall’agenzia di stampa.

Pochi giorni fa è stato pubblicato che Cellnex sta negoziando con la banca un prestito di 6 miliardi di euro acquistare le torri DT, perché l’obiettivo della società è evitare un aumento di capitale per intraprendere questo acquisto.

Vedi anche:  La catena di bubble tea Gong Cha aprirà dieci negozi belgi

Gli esperti di Banca Sabadellche consigliano di ‘acquistare’ il titolo, con un prezzo obiettivo di 61,20 euro per azione, affermano che “sarebbe una risorsa di assoluta idoneità che gli permetterebbe di entrare in Germania e continuare a consolidare il mercato europeo delle torri”.

in ogni caso, il offerta rivale di KKR Ciò può significare che Cellnex deve considerare altri obiettivi per continuare a crescere nel mercato europeo della gestione delle torri di telecomunicazioni.

“In caso di non essere il vincitore”, concludono da Sabadell, “La crescita di Cellnex per i prossimi anni sarebbe garantita con gli ultimi acquisti effettuati e i programmi ad essi associati. Anche, ci sono più opportunità di acquisizione nel mercato europeo“.

Da JP Morgan, lo sperano Le azioni Cellnex salgono tra il 10% e il 15% se alla fine viene escluso dall’operazione, visto che i titoli si sono comportati peggio del 20% rispetto a quello dei loro concorrenti in fase di sconto”un’estrema distruzione di valore legata a questa operazione di 10.000 milioni di euro“.

Vedi anche:  L'OPEC riduce il suo pompaggio giornaliero di 176.000 barili a maggio nonostante l'aumento concordato

Articolo precedenteCarrefour e Louis Delhaize pongono fine alla loro alleanza di acquisto
Articolo successivoBankinter interrompe i suoi consigli su Ryanair a causa dello sciopero e dell’impatto della guerra