Home Economia C’è molta paura nel bitcoin, ma non c’è ancora il panico: puntate...

C’è molta paura nel bitcoin, ma non c’è ancora il panico: puntate a 29.000 dollari

84
0

La scorsa settimana abbiamo avvertito dopo la perforazione dell’importante supporto dei 40.000 dollari (ora resistenza) che in realtà non c’è nulla di veramente importante fino a quando $ 29.000 di supporto: i minimi dell’estate.

Analisi tecnica
CANALE ribassista
CANALE ribassista
S1
28900
S2
23200
R1
40000
R2
44500

Breve termine

Medio termine

Lungo termine

A brevissimo termine tutto è possibile, compreso un violento rimbalzo sotto forma di ‘tira indietro’ la resistenza (in precedenza supporto) di $ 40.000. E altro, tenendo conto che abbiamo il prezzo alla base (supporto a breve termine) del canale ribassista per cui il futuro di bitcoin si è spostato dal massimo storico di novembre a 69.355 dollari.

In ogni caso, l’esperienza mi dice che nonostante il calo del 50% dai massimi storici non c’è stata alcuna capitolazione. C’è paura, preoccupazione, molti dubbi, ma non c’è panico di vendita. Dobbiamo ancora vedere quella candela giornaliera “avanti e indietro” in cui i prezzi crollano e rimbalzano nello stesso giorno. Quel calo del 15-20% in una sola giornata dove, alla fine, potrebbe anche chiudere nel verde. E, naturalmente, con un volume di scambi molto elevato.

Vedi anche:  Credit Suisse aumenta la sua esposizione al mercato azionario nonostante la guerra grazie al suo "potenziale di rialzo"

E intanto il rivolo discendente continua il suo corso, con gli occhi puntati il supporto dei minimi di questa estate a circa 29.000 dollari. Ecco dove abbiamo la prossima grande zona di controllo.

btc240122
Grafico giornaliero dei futures Bitcoin (BTC)
Articolo precedenteIndra ‘naviga’ sulla base (supporto) del canale rialzista degli ultimi 14 mesi
Articolo successivoAnalisi video ArcelorMittal: in candeline mensili non può con 30 euro