Home Sport Calciomercato Serie A, indiscrezioni: ultime Arthur-Juventus, Milan entusiasta di Sven Botman, Genoa...

Calciomercato Serie A, indiscrezioni: ultime Arthur-Juventus, Milan entusiasta di Sven Botman, Genoa ingaggiato a sorpresa

109
0

Un’altra settimana è nei libri contabili e siamo agli ultimi 10 giorni del mercato di gennaio, mentre i club di Serie A lavorano duramente dietro le quinte per ottenere nuovi acquisti per la seconda metà della stagione. Non commettere errori, i più attivi sono quelli che faticano a rimanere a galla in campionato, come l’Udinese, che finalmente ha ingaggiato dall’Arsenal Pablo Marì, difensore centrale spagnolo, in prestito fino a fine stagione.

La maggior parte dei top club sta ancora aspettando pazientemente l’occasione giusta per migliorare le proprie squadre e potrebbe non concretizzarsi a gennaio. Alcune squadre potrebbero giocare le loro carte vicino al petto nella speranza di una grande estate. Prendiamo ad esempio Inter, Milan e Juventus. Non sono ancora riusciti a fare acquisti in questa finestra.

Facciamo il giro della lega con alcune voci e trame di trasferimento degne di nota:

L’agente di Arthur a Londra

La Juventus sta ancora lavorando per cercare di trovare soluzioni per un paio di possibili partenze di due centrocampisti la prossima settimana: Aaron Ramsey e Arthur Melo. Mentre non ci sono ancora offerte concrete sul tavolo per il centrocampista gallese, il brasiliano sembra aver raccolto un po’ di interesse da parte dell’Arsenal. L’agente di Arthur, Federico Pastorello, è stato avvistato al centro di allenamento di London Colney dell’Arsenal durante la settimana mentre cercava di colmare il divario tra le due squadre. L’Arsenal è attualmente disposto a offrire un prestito di sei mesi pagando lo stipendio del giocatore. La Juventus, invece, preferirebbe un prestito di 18 mesi con opzione di riscatto inclusa nell’affare. Qualcosa deve cedere tra le due squadre, anche se vale la pena sottolineare che i bianconeri avrebbero probabilmente bisogno di un sostituto mirato per separarsi dal loro centrocampista di 25 anni.

Inoltre, le voci che collegano la Juventus e l’attaccante della Fiorentina Dusan Vlahovic sono state respinte dall’amministratore delegato della Viola Joe Barone. “Non abbiamo ricevuto nessuna proposta dalla Juventus. Qualche club inglese ci ha chiesto Vlahovic ma non c’è accordo. Siamo qui, a disposizione”, ha detto venerdì Barone a La Nazione. L’Arsenal sembra essere protagonista del concorso a premi per l’attaccante serbo, ma al momento il suo gruppo non ha mostrato alcuna volontà di lasciare la Fiorentina per la mezza stagione dell’Inghilterra.

Milan considerando Botman

Una delle altre saghe senza fine di questa finestra di mercato invernale ruota attorno alle difficoltà del Milan per trovare un difensore centrale dopo gli infortuni di Simon Kjaer e Fikayo Tomori. Sven Botman del Lille, che è stato al centro dei rumors nelle ultime settimane, sembra essere l’obiettivo principale se si chiede alla leggenda del club e direttore sportivo Paolo Maldini. Il problema è che la squadra francese non si è mossa e ha persino rifiutato un’offerta di 40 milioni di euro dal Newcastle, sostenuto dall’Arabia Saudita. Maldini potrebbe essere imperterrito e ancora speranzoso di raggiungere un accordo nei prossimi giorni, ma per come stanno le cose non sembra probabile. E se aspetta fino all’estate per fare una mossa, sarà raggiunto da molti altri corteggiatori in quello che potrebbe essere un mercato competitivo per un difensore centrale. Possibili alternative di gennaio se Botman non include Abdou Diallo del PSG o Japhet Tanganga del Tottenham Hotspur.

Vedi anche:  Scelta Leeds United vs Chelsea FC: streaming live della Premier League, canale TV, come guardare online, notizie, ora

Il Milan sta lavorando anche per prolungare il contratto del terzino sinistro francese Theo Hernandez, uno dei giocatori chiave della rosa. Theo, entrato a far parte del club nel 2019, ha detto giovedì a James Horncastle di The Athletic di essere estremamente felice al Milan e che, secondo quanto riferito, i colloqui per un nuovo contratto stanno procedendo. Maldini sta lavorando anche su alcune uscite, come il 20enne attaccante italiano Pietro Pellegri, che è molto vicino a raggiungere il suo ex allenatore del Monaco Ivan Juric al Torino. Prima di poterlo mandare in prestito al Torino per i prossimi sei mesi, il Milan dovrà pagare al Monaco circa 4 milioni di euro per sigillare il trasferimento definitivo dal Principato all’Italia.

Il Genoa dà appuntamento a sorpresa

E’ stata una settimana molto impegnativa a Genova con entrambe le squadre che hanno cambiato allenatore. La Samp ha esonerato Roberto D’Aversa lunedì dopo un inizio di stagione deludente con solo cinque vittorie in 22 partite di Serie A. L’ex allenatore del Milan, Marco Giampaolo, sta assumendo le cariche dirigenziali, segnando il suo secondo stint con i blucerchiati. Ha messo insieme una migliore percentuale di vittorie in carriera di 39,84 nel 2016-2019 con la Samp prima di partire per un’esperienza di breve durata al Milan, dove è stato espulso dopo sette partite. Giampaolo ha ora il compito di riportare la Samp fuori dalla metà inferiore della classifica e giocare come ha fatto sotto la sua precedente gestione quando è stato brevemente considerato uno degli allenatori più popolari della Serie A.

Vedi anche:  Streaming live di West Ham vs. Manchester City: pronostico della partita della Premier League, canale TV, guarda online, ora

Il Genoa, invece, sabato scorso ha esonerato Andriy Shevchenko, appena due mesi dopo aver preso l’incarico il 7 novembre. L’ex leggenda del Milan, che ha lasciato la nazionale ucraina per questo incarico, è riuscito a vincere solo una delle 11 gare disputate in il timone. Il suo licenziamento era solo questione di tempo. Nonostante fosse vicino all’approdo dell’ex allenatore dell’Hertha Bruno Labbadia, il Genoa è rimasto sul tema tedesco e ha nominato Alexander Blessin come prossimo allenatore con un contratto fino al 2024. È stata una mossa sorprendente che potrebbe portare un certo interesse internazionale per una squadra che attualmente è seconda -ultimo in classifica e lotta alla retrocessione. Il tattico tedesco ha lavorato in precedenza nel settore giovanile dell’RB Lipsia, dove il suo mentore e attuale allenatore del Manchester United Ralf Rangnick era il capo dello sviluppo in quel momento. I tifosi del Genoa sperano che un nuovo allenatore possa riportarli a vincere.

L’Inter con un occhio all’estate

L’amministratore delegato dell’Inter Beppe Marotta si attiene al suo progetto mantenendo la rosa così com’è durante la finestra di mercato di gennaio con un occhio all’estate. Dopo aver ceduto in prestito l’attaccante uruguaiano Martin Satriano al Brest, la squadra di Simone Inzaghi ha voluto fare lo stesso con Stefano Sensi nella speranza di avere più tempo in vista del prestito alla Sampdoria. Tuttavia, ci sono due fattori in gioco qui che hanno cambiato la carnagione della situazione e hanno consolidato la sua permanenza per il resto della stagione. L’attaccante argentino Joaquin Correa ha riportato un infortunio alla coscia che probabilmente lo terrà fermo per quattro settimane e Sensi ha segnato la vittoria ai supplementari contro l’Empoli negli ottavi di Coppa Italia.

Nel frattempo l’Inter mantiene un buon rapporto con il Sassuolo, dove ha due obiettivi per il mercato estivo: il centrocampista 22enne Davide Frattesi e l’attaccante 23enne Gianluca Scamacca. Aspettatevi diversi club, tra cui la Juventus, interessati ai loro servizi una volta aperta la finestra estiva.

Articolo precedentePunteggio Arsenal vs Liverpool: Diogo Jota licenzia i Reds di Jurgen Klopp per la finale della Coppa EFL contro Chelsea
Articolo successivoWall Street chiude una sessione ribassista con la peggiore settimana al Nasdaq dal 2020