Home Economia Cadute in Asia guidate dall’Hang Seng e con l’inflazione cinese al record...

Cadute in Asia guidate dall’Hang Seng e con l’inflazione cinese al record di due anni

89
0

Diffusi innamorati per le borse del continente asiatico intanto gli investitori digeriscono i dati sull’inflazione cinese e attendono il rapporto sull’IPC statunitense.

Il peggior selettivo della regione è, senza dubbio, L’indice Hang Seng di Hong Kong è sceso del 2,07%, e l’indice Hang Seng Tech 3,11%. I pesi massimi Meituan e JD.com sono scesi rispettivamente del 4,2% e del 4,29%.

Anche i titoli sanitari e di consumo hanno trascinato al ribasso l’Hang Seng, secondo i dati Eikon.

I mercati della Cina continentale hanno chiuso in ribasso, con lo Shanghai Composite 0,37% e la Shenzhen Component 0,56%. L’attenzione si sposta sull’indice cinese dei prezzi alla produzione di luglio, che è aumentato del 4,2% rispetto a un anno fa, al di sotto dell’aumento del 4,8% previsto in un sondaggio Reuters. Inferiore ai dati di giugno.

Vedi anche:  BBVA nominerà direttrice l'ex commissaria europea per il clima Connie Hedegaard

I prezzi al consumo del colosso asiatico sono aumentati del 2,7% a luglio rispetto allo stesso periodo del 2021, l’aumento più grande da luglio 2020. Gli analisti prevedevano che la cifra fosse del 2,9%.

Altrove, il giapponese Nikkei 225 è sceso dello 0,72%, mentre l’indice Topix è sceso dello 0,29%.

In Corea del Sud, il Kospi è sceso dello 0,65% e il Kosdaq dell’1,02%.

In Australia, l’S&P/ASX 200 ha perso lo 0,18%.

Articolo precedenteCosì puoi pulire il tuo cellulare
Articolo successivoQueste sono le novità dell’app di messaggistica