Home Sport Burnley ha licenziato l’allenatore di lunga data Sean Dyche durante la battaglia...

Burnley ha licenziato l’allenatore di lunga data Sean Dyche durante la battaglia per la retrocessione della Premier League

71
0

Dopo una massiccia vittoria sull’Everton, sembrava che i Clarets avessero la possibilità di uscire dalla zona retrocessione prima di fare un uovo contro il Norwich City domenica perdendo 2-0 per scendere a quattro punti dietro i Toffees. Mentre il divario cresce tra gli ultimi tre e quell’inafferrabile 17° posto in Premier League, il presidente del Burnley Alan Pace ha dovuto prendere una decisione difficile e ha deciso di licenziare Sean Dyche.

Dyche è stato l’allenatore più longevo della Premier League a nove anni e mezzo, noto per le sue tattiche difensive e la sua capacità di mantenere a galla la squadra nonostante un budget ridotto. Dyche ha guidato Burnley all’Europa League a turni nella stagione 2018-19 e ha supervisionato cinque stagioni consecutive di Premier League dopo aver riportato la squadra nella massima serie. Ma tutte le cose belle devono finire.

In una dichiarazione Pace ha detto,

“Durante la sua permanenza a Turf Moor, Sean è stato un vanto sia dentro che fuori dal campo, rispettato da giocatori, staff, tifosi e dalla comunità calcistica in generale. Tuttavia, i risultati di questa stagione sono stati deludenti e, anche se questo è stato incredibilmente difficile decisione, con otto partite cruciali della campagna rimanenti, riteniamo che sia necessario un cambiamento per dare alla squadra le migliori possibilità possibili di mantenere il suo status di Premier League”.

Vedi anche:  Pronostico Newcastle vs Tottenham, quote, linea: l'esperto rivela le scelte della Premier League inglese per il 3 aprile 2022

Burnley battaglia per la retrocessione

I punti chiave sono che Pace sentiva che continuare con Dyche avrebbe portato alla retrocessione della squadra e considerando che i Clarets hanno segnato solo 25 gol in stagione, il secondo meno in Premier League, pur non mantenendo la loro robusta difesa a causa, almeno in parte, per le ferite riportate a Ben Mee probabilmente ha ragione.

Guardando gli attuali quattro ultimi in classifica, il Watford si sta avvicinando troppo per il comfort mentre l’Everton potrebbe essere in grado di staccarsi.

Squadra

Giochi giocati

Vincita

Disegnato

Perdita

Punti

Differenza reti

Everton

30

8

4

18

28

-19

Burnley

30

4

12

14

24

-19

Watford

31

6

4

21

22

-31

Norwich

31

5

6

20

21

-43

Non utilizzare talenti come Maxwel Cornet, Dwight McNeil, che è stato messo in panchina nelle ultime partite, e Wout Weghorst sembra aver correttamente dimostrato di essere l’ultima goccia per Dyche prima del run-in. Lo specialista della retrocessione Sam Allardyce è attualmente il favorito prendere il posto di Turf Moor, ma presto verrà presa una decisione finale. Il loro programma finale li vedrà affrontare due volte West Ham, Southampton Wolves, Watford, Aston Villa, Tottenham e Newcastle, quindi le possibilità di guadagnare punti ci sono.

Vedi anche:  Pep Guardiola sostiene Zack Steffen dopo l'ultimo errore del portiere dell'USMNT: "È un incidente, succede"

Anche lo staff della prima squadra di Dyche, tra cui l’assistente Ian Woan, l’allenatore Steve Stone e l’allenatore dei portieri Billy Mercer, sono stati espulsi. L’allenatore dell’Under 23 Mike Jackson assumerà il comando con l’aiuto dell’allenatore dei portieri dell’U-23 Connor King, del direttore dell’accademia Paul Jenkins e del capitano del club Ben Mee.

Articolo precedentePronostici Inter vs Spezia, pronostici, come guardare, live streaming: pronostici Serie A italiana per il 15 aprile 2022
Articolo successivoPronostici Milan-Genoa, scelte, come guardare, live streaming: 15 aprile 2022 Pronostico Serie A italiana