Home Sport Bruno Fernandes firma il nuovo contratto con il Manchester United: il regista...

Bruno Fernandes firma il nuovo contratto con il Manchester United: il regista portoghese promette di portare il successo all’Old Trafford

55
0

Bruno Fernandes ha promesso di portare ai tifosi del Manchester United “il successo che meritano” dopo aver concordato un nuovo contratto all’Old Trafford che lo manterrà al club fino al 2026.

Il nuovo accordo di Fernandes lo spinge nel più alto livello di giocatori dello United, una ricca ricompensa per i 49 gol e i 39 assist che ha contribuito da quando è arrivato dallo Sporting nel gennaio 2020. Il suo club avrà un’opzione per prolungare ulteriormente il contratto di Fernandes 12 mesi dovrebbe continuare il suo successo fino ad ora all’Old Trafford, a quel punto si sarebbe avvicinato al suo 33esimo compleanno.

Anche in un anno relativamente negativo per lo United, dove ha spesso lottato per combaciare con il connazionale Cristiano Ronaldo, Fernandes ha pesato con nove gol e 14 assist. Tuttavia, ciò non è stato sufficiente per porre fine alla sua attesa per l’argenteria del club da quando si è trasferito a Manchester.

“Dal momento in cui sono entrato a far parte del Manchester United, ho avuto un rapporto speciale con il club e i nostri fantastici fan”, ha detto Fernandes. “Sono cresciuto guardando questa squadra, sognando di avere la possibilità di giocare qui un giorno. Quel sogno ora è una realtà e un onore.

Vedi anche:  Al Hilal vs Chelsea: diretta streaming della Coppa del Mondo per club, canale TV, come guardarla online, orario d'inizio, quote, notizie sulla squadra

“Anche dopo due anni, è ancora fantastico uscire all’Old Trafford, ascoltare i fan cantare la mia canzone e segnare davanti allo Stretford End. È un vero privilegio indossare questa maglia e lottare per il nostro incredibile club .

“C’è molto di più che voglio ottenere qui, e so che è lo stesso per il resto della squadra e dello staff. Più di ogni altra cosa, vogliamo dare ai tifosi il successo che meritano. Abbiamo condiviso grandi cose momenti negli ultimi anni, ma il meglio deve ancora venire da me e da questa squadra”.

La valutazione ottimistica di Fernandes contrasta con quella che è stata una campagna estremamente turbolenta per lo United, che ha licenziato Ole Gunnar Solskjaer a novembre, sostituendolo con Ralf Rangnick ad interim fino alla fine della stagione. I Red Devils hanno nella migliore delle ipotesi una possibilità esterna di rivendicare il primo posto che sarebbe stato considerato il minimo indispensabile da loro dopo un’estate in cui hanno ingaggiato Ronaldo, Raphael Varane e Jadon Sancho. La loro ultima speranza di conquistare l’argento si è conclusa a marzo, quando l’Atletico Madrid li ha fatti uscire dalla Champions League nel primo turno a eliminazione diretta.

Vedi anche:  Come guardare Newcastle vs. Crystal Palace: streaming in diretta, canale TV, orario di inizio della Premier League di mercoledì

Lo United sta attualmente intervistando i candidati per succedere a Rangnick per la prossima stagione e il mese scorso ha parlato con l’allenatore dell’Ajax Erik ten Hag, un allenatore che la CBS Sports ha inizialmente rivelato a novembre era in cima alla lista. L’olandese e Mauricio Pochettino del Paris Saint-Germain sono i due candidati principali di quella che si dice sia una rosa di quattro candidati che include Julen Lopetegui del Siviglia e il boss della Spagna Luis Enrique.

Articolo precedenteClassifiche di serie A Power: il Milan è in testa, la Juventus spera di raggiungere l’Inter, il Napoli a caccia
Articolo successivoWall Street chiude con un leggero rimbalzo dopo i dati sull’occupazione di marzo