Home Economia Bitcoin subisce una battuta d’arresto a causa delle tensioni in Ucraina e...

Bitcoin subisce una battuta d’arresto a causa delle tensioni in Ucraina e delle battaglie con il prezzo di 42.000

107
0

Il prezzo delle catene bitcoin quattro sessioni consecutive di cadute tra le crescenti tensioni al confine con l’Ucraina, con diversi paesi che evacuano le loro popolazioni a causa dell’accentuarsi del conflitto tra Russia e Stati Uniti. Washington ha avvertito che il Cremlino potrebbe invadere l’Ucraina questa settimana e che i tamburi di guerra stanno suonando più forte, causando una fuga diffusa da asset rischiosi, comprese le criptovalute.

La più grande criptovaluta al mondo ha lasciato un pullback questo fine settimana che l’ha collocata in un intervallo ristretto tra 43.000 e 42.000 dollari, con chiusure appena al di sopra di questo ultimo livello di prezzo. Sono rimasti, invece, i minimi di sabato e domenica poco meno di $ 42.000che funge da supporto a brevissimo termine in vista della principale zona di controllo di $ 40.000.

Per quanto riguarda il resto dei token digitali, gli ‘altcoin’ in genere si tingono di rosso e la capitalizzazione di mercato totale è di 1,86 miliardi di dollari, quindi si torna a mettere terra nel mezzo con i 2 miliardi raggiunti solo pochi giorni fa Il Ethereum è tra gli asset che subiscono i maggiori cali e cerca supporto a $ 2.800. La seconda moneta per capitalizzazione di mercato è ben lontana dai 3.200 dollari che ha superato, nei prezzi di chiusura, in diverse sessioni della scorsa settimana e ha addirittura perso 3.000 dollari. Ha fruttato il 7% negli ultimi sette giorni.

Vedi anche:  Wall Street è in forte aumento mentre Powell mette in guardia sull'"incertezza" della guerra

La fuga degli investitori è iniziata venerdì scorso, una giornata di ribassi significativi a Wall Street, quando bitcoin è crollato insieme a tutti gli altri asset di rischio dopo che le notizie Gli Stati Uniti credono che la Russia stesse pianificando di invadere l’Ucraina già questa settimana. “Questa è una piccola battuta d’arresto nel rimbalzo del mercato delle criptovalute e dovrebbe confermare il modello di consolidamento che si stava formando”, ha affermato Edward Moya, analista di Oanda.

“Bitcoin è ampiamente considerato come una preziosa riserva di valore e mezzo di scambio, ma problemi geopolitici hanno testato i suoi altri valori fondamentali di essere un sistema monetario praticabile, decentralizzato, a prova di manomissione e non confiscabile”, spiega il CEO del gruppo deVere Nigel Green. “Questi casi d’uso nella vita reale aumenteranno ulteriormente l’adozione di massa di Bitcoin e aumenteranno portare a prezzi più alti quest’anno.”

Vedi anche:  La Germania chiude il mercato russo "darknet" Hydra, sequestra server e bitcoin

Nonostante il recente calo dei prezzi dei bitcoin, gli investimenti nello spazio blockchain continuano a crescere, a quasi 1,19 miliardi di dollari iniettato nel settore digitale solo la scorsa settimana. Tra gli investimenti più notevoli quello di Binance, che ha investito 200 milioni di dollari in Forbes, e la vendita di un token del valore di 450 milioni di dollari da parte di Polygon. “L’aumento dell’interesse per le criptovalute è dovuto al fatto che le valute digitali sono sostenute da fondamentali solidi, con l’interesse istituzionale in rapido aumento”, commenta Naeem Aslam, capo della ricerca presso AvaTrade.

Articolo precedenteGli esperti insistono sui 100 dollari di greggio: “I fondamentali lo giustificano”
Articolo successivoIl petrolio sale bruscamente e raggiunge i massimi da 7 anni a causa delle tensioni geopolitiche