Home Economia Bitcoin e “altcoin” si rafforzano per rompere il recente trend ribassista

Bitcoin e “altcoin” si rafforzano per rompere il recente trend ribassista

74
0

Aumento per il mercato delle criptovalute questo giovedì, in linea con il resto degli asset di rischio e anche a causa della caduta del dollaro. Bitcoin e le ‘altcoin’ hanno lasciato rialzi che interrompono la tendenza al ribasso di breve termine, anche se gli esperti indicano che è ancora presto per rivendicare la vittoria, poiché bisognerebbe vedere come la valuta digitale sale sopra $ 42.000 affinché i rialzisti riprendano chiaramente il controllo e proseguano il rally a 45.000$.

Al momento, la regina delle criptovalute ha lasciato massimi superiori a 41.000, aumenta del 2% in 24 ore, ma continua con cali del 5% negli ultimi sette giorni. “Bitcoin sta godendo di una piccola ripresa insieme ad altri asset rischiosi. Ha sofferto finora questa settimana e è passato un po’ di tempo sotto i 40.000 dollariche avrebbe potuto essere il catalizzatore di ulteriore dolore”, commenta Craig Erlam, analista di Oanda. “Ma sta mostrando slancio e sembra desideroso di affrontare la resistenza a $ 42.000, che in precedenza era un livello di supporto”, aggiunge l’esperto.

Vedi anche:  S&P aggiorna le prospettive di Airbus a "stabili" a causa della bassa esposizione all'Ucraina

Ether, la seconda criptovaluta per capitalizzazione di mercato, viene scambiata intorno ai $ 3.100, con un aumento simile nello stesso periodo. Altre delle criptovalute più scambiate sono saldamente in verde, come LUNA, AVAX, SOL o ADA, con un aumento di oltre l’8% a volte. Shiba inu corregge il suo recente rally, innescato dal debutto sulla piattaforma di trading Robinhood e scende di circa l’1% dopo essere salito del 20% tra martedì e mercoledì.

Questi prezzi hanno coinciso con i principali indici azionari, che sono cresciuti durante la giornata, con il Nasdaq, ad alto contenuto tecnologico, che è salito di oltre il 2%. Anche l’oro, un asset a basso rischio, è salito.

Il trading di criptovaluta è stato leggero poiché gli investitori hanno continuato a digerire l’assalto di dati economici e sviluppi che minacciano di innescare una recessione globale.

Vedi anche:  Il consolidamento di bitcoin sopra 46.000 è una nota ottimistica per il mercato, secondo gli esperti

Per quanto riguarda l’aspetto tecnico, gli analisti lo indicano se viene confermato il rally sopra i 40.000$, potrebbero arrivare più acquisti per le valute digitali più scambiate. Per ora, bitcoin è in calo del 16% dal suo recente massimo annuale del 28 gennaio, sopra i $ 48.000. Come supporto a breve termine abbiamo $ 36.500 e meno di $ 34.300 e $ 32.855. E come resistenza i 48.500 dollari. “L’unica cosa degna di nota a brevissimo termine è il fatto che, nonostante i recenti cali, continuiamo ad avere minimi e massimi crescenti dai minimi di gennaio”, afferma José María Rodríguez, analista tecnico di Bolsamanía.

Articolo precedenteWaller (Fed) prevede diversi aumenti dei tassi di mezzo punto quest’anno
Articolo successivoAllerta integratori dimagranti in vendita online: la metà non è autorizzata dalla Sanità