Home Technologia Bilbao avrà il suo primo “supermercato fantasma” dopo l’estate

Bilbao avrà il suo primo “supermercato fantasma” dopo l’estate

106
0

Il primo ‘supermercato fantasma’ o mercato oscuro dei Paesi Baschi aprirà le sue porte alla fine di questa estate a Bilbao. Ebbene, in realtà “aprire i battenti” non è il termine corretto, dal momento che nessun cliente potrà venire di persona in questo negozio. Possono effettuare i loro ordini solo tramite Internet. Questa struttura, di proprietà della società turca Getir, offrirà consegne a domicilio ultrarapide.

I “mercati oscuri” ricordano le “cucine oscure” -o “cucine fantasma”, che sono dedicate solo alla vendita dei loro piatti attraverso piattaforme online come Glovo. Questo è un caso simile poiché, al posto di un tipico supermercato, il nuovo stabilimento di Bilbao sarà in realtà un negozio con “più di 1.500 prodotti di fornitori nazionali e internazionali”. Un concetto di business che in altre città ha fatto scattare allarmi tra vicini di casa per presunzione una “minaccia” per le imprese locali.

Ore senza competizione

Il dipendenti di questa catena dovrà lavorare contro il tempo, prelevando i prodotti dai propri scaffali e consegnandoli al cliente in poco tempo dieci minuti. Saranno disponibili dalle otto del mattino fino alle dodici di sera, e fino alle due del mattino il venerdì e il sabato

Vedi anche:  La rigida gestione del covid a Shanghai scatena una massiccia protesta sui social media

L’azienda Getir è presente in nove paesi con più di 1.100 stabilimenti. In Spagna ha circa 40 negozi distribuiti in tutto il mondo Madrid, Barcellona, ​​​​Siviglia, Valencia, Saragozza e, presto, anche Bilbao.

Articolo precedenteCovid in Catalogna: il virus diventa ‘influenza’ e diventa “un virus respiratorio in più”
Articolo successivoI consigli di borsa di Bankinter per i prossimi mesi: “La protezione è meglio dell’ambizione”