Home Moda e bellezza Beter Bed supera del 10% il livello pre-Covid

Beter Bed supera del 10% il livello pre-Covid

127
0

Letto migliore è ben al di sopra del livello pre-Covid, grazie all’e-commerce, all’ingrosso e ai negozi migliorati. Le vendite sono cresciute di oltre il 38% nell’ultimo trimestre.

L’ammorbidimento aumenta il prezzo

Il CEO John Kruijssen è un uomo felice: rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente, le vendite sono aumentate del 38,6% a 60,5 milioni di euro. Il venditore di materassi ha ricevuto oltre il 40% di ordini in più e le sue vendite sono aumentate del 10% rispetto al periodo precedente la pandemia di Covid.

Tutte le business unit hanno ottenuto buoni risultati, ma in particolare l’e-commerce. Beter Bed ora genera il 21% del suo fatturato online, grazie ai recenti nuovi investimenti. “Siamo riusciti a mitigare gli squilibri della catena di approvvigionamento e gli aumenti dei prezzi e abbiamo assicurato un rapporto qualità-prezzo coerente, che è molto apprezzato dai nostri clienti”, ha affermato Kruijssen.

Vedi anche:  Cinque città spettacolari della Catalogna da scoprire in occasione della festa del papà

Nel Benelux, le vendite sono aumentate del 38,5 % e l’acquisizione di ordini comparabili del 43,7 %, nonostante i negozi olandesi siano stati chiusi per due settimane all’inizio di gennaio. Anche per questo motivo, Beter Bed ha continuato a concentrarsi sulla vendita al dettaglio online, con nuove opzioni di pagamento, consegne più rapide e formazione specifica per il personale di negozio.

Abbonamenti materassi e ID sonno

Dopo essere stato testato nel flagship store di Groningen, è ora iniziata l’introduzione di “Beter Slapen ID”, una soluzione di misurazione in negozio che fornisce ai clienti consigli personalizzati sui materassi. Lo strumento è ora disponibile a livello nazionale nei Paesi Bassi, ma entro la fine dell’anno seguiranno altri negozi.

Anche l’attività all’ingrosso DBC e il servizio di leasing Leazzzy sono relativamente nuovi. Insieme sono cresciute del 40,6% a 4,1 milioni di euro rispetto al primo trimestre dello scorso anno, con un aumento delle vendite all’ingrosso del 75%. La società non rivela il numero di persone che attualmente noleggiano un materasso tramite Leazzzy, ma afferma che gli abbonati vengono aggiunti ogni mese. Oltre al noleggio del giroletto, i clienti possono ora richiedere un abbonamento al materasso e altri servizi seguiranno nel secondo trimestre.

Vedi anche:  Questa è la nuova candela aromatica che spazza IKEA

Nonostante l’aumento dei prezzi delle materie prime, Beter Bed prevede di mantenere un margine lordo stabile quest’anno. Allo stesso tempo, lo specialista dei letti sta aumentando i propri investimenti per modernizzare l’aspetto dei negozi esistenti, lanciare Beter Slapen ID e sviluppare ulteriormente le capacità digitali.

Articolo precedenteH&M Group aggiorna i negozi con una tecnologia intelligente
Articolo successivoHenkel si riorganizza: bellezza e cura della casa si fondono