Home Economia BBVA: Carlos Torres ha guadagnato 7,8 milioni nel 2021 e Onur Genç...

BBVA: Carlos Torres ha guadagnato 7,8 milioni nel 2021 e Onur Genç ha ricevuto 6,8 milioni

115
0

Carlos Torres-Vila vinto 7,8 milioni di euro nel 2021 come presidente di BBVAmentre l’amministratore delegato, Onur Gençpercepito 6,8 milioni di euro. Il raggiungimento degli obiettivi ha aumentato il tuo retribuzione variabilecome riportato dalla banca in un estratto conto.

Nel caso di Carlos Torres, ha percepito 2,9 milioni di euro di compenso fisso. Il suo la remunerazione variabile corrispondente al 2021 è stata di 4,2 milioni di euro. Secondo la politica di remunerazione, il 40% di tale importo sarà percepito nel 2022 (metà in contanti e l’altra metà in azioni). BBVA).

Il restante 60% (di cui il 40% in contanti e il resto in azioni) sarà consegnato nei prossimi cinque anni, in parti uguali e subordinatamente al rispetto di indicatori di valutazione pluriennali prestabiliti. Il contributo nel 2021 a sistema di previsione per la pensione era 0,3 milioni di euro e compenso in natura di 0,3 milioni di euro.

Vedi anche:  Il prezzo del bitcoin, prossimo alle caramelle: superare i 46.000 dollari è la chiave

In caso di Onur Gençla remunerazione fissa è stata di 2,2 milioni di euro e la remunerazione variabile è salita a 3,2 milioni, alle stesse condizioni di differimento e pagamento in contanti e in azioni del presidente.

L’amministratore delegato ha un complementare alla sua retribuzione fissain luogo della pensione di vecchiaia (“contanti in luogo della pensione”) e a componente aggiuntivo per la mobilità, visto il suo status di alto dirigente internazionale, due concept per i quali ha ricevuto 1,3 milioni di euro. Inoltre, la banca ha pagato 0,2 milioni di euro di compenso in natura.

“Il bBuon raggiungimento degli obiettivi fissati per il 2021 (119% nel caso del presidente e 121% nel caso dell’AD), l’anno in cui il Gruppo ha ottenuto l’utile ricorrente più alto degli ultimi dieci anni e propone di distribuire ai propri azionisti il ​​dividendo in contanti per azione più alto del decennio, ha dato origine a un compenso totale 5% (presidente) e 8% (chief executive officer) in più rispetto al 2019 (quando detto raggiungimento degli obiettivi era rispettivamente del 106% e del 107%).

Vedi anche:  Wall Street è in forte aumento mentre Powell mette in guardia sull'"incertezza" della guerra

Il 2020 non è un anno comparabiledal momento che sia il presidente che l’amministratore delegato hanno rinunciato volontariamente al bonus per quell’anno, come gesto di responsabilità in un periodo segnato dalla pandemia di COVID-19″, ha spiegato BBVA.

“La remunerazione variabile è subordinata al raggiungimento di obiettivi prefissati ogni anno per una serie di indicatori finanziari relativi alla risultati, efficienza e redditività; e non finanziari, legati alla trasformazione, alla soddisfazione del cliente e alla sostenibilità”, ha concluso BBVA.

Articolo precedenteUfficio analisi tecniche: Repsol, Santander, Talgo, Alibaba, JD.com, Amazon, Meta…
Articolo successivoOra o mai più a Solaria: resiste a perdere i minimi del 2021