Home Economia Batacazo delle banche dopo l’annuncio della tassa “eccezionale” del governo

Batacazo delle banche dopo l’annuncio della tassa “eccezionale” del governo

116
0

Colpo delle banche spagnole dopo l’incontro la nuova tassa che il governo intende imporre alle istituzioni finanziarie con l’idea di raccogliere circa 1.500 milioni di euro l’anno nel 2022 e nel 2023.

Dopo l’annuncio di questa misura, le banche spagnole sono crollate sul mercato azionario. Banca Caixa Y Sabadell ha ha guidato i ribassi con un calo rispettivamente dell’8,63% e del 7,44%, seguito da banchiere, che è sceso del 5,08%. Meno pronunciato, seppur notevole, invece, il calo nel Santander Y BBVAche hanno lasciato rispettivamente il 3,65% e il 3,77%.

Il presidente del governo, Pedro Sanchezha annunciato questo provvedimento durante il Dibattito sullo Stato della Nazione, dove ha promesso di difendere la classe media operaia dagli effetti dell’inflazione, e per questo ha annunciato tale provvedimento, nonché una tassa che sarà applicata sui benefici straordinari delle società elettriche e che cercherà di raccogliere altri 2.000 milioni di euro all’anno dagli utili straordinari di queste società nel 2022 e nel 2023.

Vedi anche:  L'indice Hang Seng di Hong Kong è salito di oltre il 3% guidando i guadagni dell'Asia

“Questo governo non tollererà che ci siano aziende o privati ​​che approfittino della crisi a spese della maggioranza”ha sottolineato Sánchez, che lo ha assicurato le banche “cominciano a beneficiare dei rialzi dei tassi”.

Allo stesso tempo, oggi Credit Suisse ha ribadito la sua preferenza per le banche spagnole. Nell’ultimo report prima della presentazione dei risultati del secondo trimestre, gli analisti della società svizzera evidenziano la buona performance delle banche irlandesi e del Benelux, sebbene ribadiscano la loro preferenza per le banche ispaniche, in un contesto di debole crescita globale.

L’entità svizzera ribadisce il suo consiglio di “sovrapesare” CaixaBank e Santander, fissando un prezzo obiettivo per i loro titoli rispettivamente di 3,9 euro e 4 euro per azione. Da parte sua, mantiene il consiglio “neutrale” per BBVA e un prezzo obiettivo di 5,6 euro per azione della banca basca.

Vedi anche:  Le banche restano forti: Jefferies migliora il prezzo di Bankinter, CaixaBank e Sabadell

Articolo precedenteSolo l’1,4% della popolazione soffre di esclusione finanziaria, secondo il settore bancario
Articolo successivoNon calpestare uno scarafaggio nella tua cucina per questo motivo