Home Sport Barcellona-Real Madrid: al Camp Nou, le squadre femminili scriveranno il prossimo capitolo...

Barcellona-Real Madrid: al Camp Nou, le squadre femminili scriveranno il prossimo capitolo della più grande rivalità della Spagna

69
0

FC Barcelona e Real Madrid si affronteranno mercoledì nella storica gara di ritorno dei quarti di finale di UEFA Women’s Champions League, regalando ai tifosi un’altra sfida tra i due club iconici. La gara di ritorno sarà ospitata al Camp Nou, poiché migliaia di persone sono destinate a riempire gli spalti per una versione UWCL di El Clasico.

La franchigia ha annunciato il tutto esaurito della partita entro un giorno dopo che i biglietti per la gara di ritorno contro gli arcieri del Real Madrid sono stati messi in vendita. Questa non è la prima volta che il Barcellona gioca al Camp Nou, la squadra ha già giocato una partita di stagione regolare nel 2021 contro l’RCD Espanyol, ma quell’evento è stato commemorato senza tifosi.

Questa volta la posta in gioco è più alta e i fan forniranno la colonna sonora per i giocatori. La pressione aggiuntiva di fare bene davanti a migliaia di giocatori è qualcosa che i giocatori del Barcellona stanno abbracciando. Come ha affermato il centrocampista della nazionale norvegese e del Barca Ingrid Engen, “Penso che ci mettiamo sempre [pressure] su noi stessi e questo è ciò che è fantastico in questa squadra. Vogliamo sempre giocare bene e non importa l’occasione, ma ovviamente ora c’è un’atmosfera diversa”.

“Penso che sia tutto per divertirsi”, ha detto. “Trovare la fiducia – e che abbiamo già, credo – ma siamo super pronti e penso che per questa partita non siano necessarie cose motivazionali in più. È motivazione sufficiente per aver esaurito l’intero stadio e giocare davanti ai nostri tifosi”.

Vedi anche:  Risultato Liverpool vs. West Ham: Trent Alexander-Arnold brilla nella vittoria mentre Hammers subisce il colpo di Jarrod Bowen

La nazionale svedese e l’attaccante del Barca Fridolina Rolfo erano d’accordo con il sentimento, ma hanno anche affermato che una rivalità locale significa anche il potenziale per diversi settori di supporto durante un evento di così alto livello. “Certo che hai la pressione dall’esterno, ma penso che sia una cosa positiva avere tifosi lì che ci supportano. Quindi spero che l’ambiente e tutto andranno bene quando saremo lì. Ma ovviamente ci saranno i tifosi avversari [that] avranno anche fan che li supportano. Ma spero solo che possiamo goderci la partita”.

Vuoi più copertura del calcio femminile? Ascolta di seguito e assicurati di seguire Attacking Third, un podcast di CBS Soccer dedicato a portarti tutto ciò che devi sapere dalla NWSL e in tutto il mondo.

Il Real Madrid ha avuto un inizio promettente per l’andata dei quarti di finale prima che l’FC Barcelona abbia richiamato un’impennata nel secondo tempo battendo i Madristas 3-1. La squadra catalana è rimasta senza reti per quasi un’ora prima che il VAR confermasse un rigore per i blaugrana, che Alexia Putellas ha trasformato per il pareggio prima di aggiungerne un altro nel recupero della fine della partita.

“Ovviamente non eravamo contenti di come abbiamo iniziato la partita, ma abbiamo ottenuto un buon risultato e poi abbiamo dimostrato che non importa se l’altra squadra ha una buona giornata”, ha detto Engen. “Siamo super difficili da battere. Segniamo gol. Quindi ora sta facendo forse piccoli cambiamenti, ma non nel modo in cui giocheremo”.

Vedi anche:  Pronostico Liverpool vs Tottenham, quote, linea: l'esperto rivela le scelte della Premier League inglese 2022 per il 7 maggio

Un inizio lento di una partita di alto profilo da parte dei vincitori in carica della Champions League è una prestazione che il Barcellona non vuole dimenticare. Rolfo crede che l’andata del Barcellona sia stata una partita ricca di insegnamenti che la squadra deve ricordare mentre si prepara a giocare la gara di ritorno.

“Quel primo tempo, dobbiamo portarlo con noi alla seconda partita ora. Perché sappiamo a quale livello possiamo giocare quando siamo al nostro miglior livello”, ha detto Rolfo.

Non eravamo contenti del nostro primo tempo nella partita contro il Real Madrid ed è qualcosa di cui abbiamo discusso. Sappiamo che possiamo farcela meglio, ma penso che nel secondo tempo abbiamo davvero dimostrato di non essere contenti e volevamo mostrare loro quanto eravamo bravi. Penso che abbiamo davvero mostrato una buona mentalità e penso che sia qualcosa che possiamo imparare [from] anche.”

Qualunque sia il risultato, e il Barcellona rimane il favorito per la vittoria, la speranza è che questo sia solo l’inizio di questa rivalità sul palco più importante. Un Clasico al Camp Nou è il tipo di evento di cui tutti possono essere entusiasti. E il tutto esaurito mostra chiaramente che quando si tratta di Barcellona contro il Real Madrid, che siano uomini o donne in campo, nessuno ne ha mai abbastanza.

Articolo precedenteValutazioni giocatori USMNT contro Panama: Christian Pulisic segna tripletta, Tyler Adams domina nel mezzo
Articolo successivoWall Street vola alle stelle alimentata dai colloqui di pace in Ucraina