Home Sport Asporto Atletico Madrid-Manchester City: le arti oscure di Simeone si ritorcono contro...

Asporto Atletico Madrid-Manchester City: le arti oscure di Simeone si ritorcono contro mentre Man City subisce lesioni chiave

57
0

Il Manchester City ha appena superato con una vittoria complessiva per 1-0 dopo lo 0-0 contro l’Atletico Madrid al Wanda Metropolitano. La squadra di Diego Simeone è entrata in campo con un piano che ha quasi eseguito in modo impeccabile, frustrando il City nel primo tempo prima di aprire le cose nel secondo tempo. È stata una bella differenza poiché il primo tempo ha visto il City prendere otto tiri contro quello dell’Atletico, ma producendo solo un xG di 0,61.

Il secondo tempo ha visto l’Atletico dominare con 13 tiri sulle note di un xG di 0,68. Il City ha potuto raccogliere solo due tiri per un xG di 0,41. Abbiamo visto fuochi d’artificio alla fine della partita con Felipe espulso per un contrasto su Phil Foden, che ha scatenato una scaramuccia tra entrambe le parti e alla fine un incidente nel tunnel post-partita con protagonista Stefan Savic e Sime Vrsaljko.

L’Atletico ha faticato e ha concluso la partita con solo 10 uomini in campo in una partita che ha visto 10 cartellini gialli distribuiti a giocatori e personale. Ma cosa abbiamo imparato dallo scontro di alto livello? Ecco tre asporto:

1. Lo stile di Simeone è efficace, ma pericolosi i suoi giocatori

Conosciamo tutti il ​​modo dell’Atletico Madrid. Incarnano lo spirito focoso del loro manager e faranno tutto il necessario per chiudere l’altra squadra e sperare che siano abbastanza frustrati da commettere un errore. E per la maggior parte della partita, ha funzionato. Il City è diventato frustrato dalle arti oscure mentre il gioco andava avanti, ma l’Atletico ha fatto un passo avanti. Al 91′, Felipe ha eliminato Phil Foden ottenendo il suo secondo cartellino giallo e una doccia anticipata, ma non prima che le panchine si fossero liberate in un incontro tra i giocatori mentre si spingevano e si spingevano a vicenda.

Vedi anche:  Mercoledì Pronostici Champions League, quote: l'Atletico Madrid può prendere il Manchester City? Il Liverpool costerà?

Jack Grealish e Stefan Savic sono stati al centro della scena durante quella scaramuccia, mentre i due si sono scambiati parole che hanno portato Savic a strappare i capelli di Grelish. Savic e Nathan Ake hanno ricevuto il giallo per il loro coinvolgimento nell’incidente, ma il rosso di Felipe ha lasciato l’Atletico a corto di personale quando stavano inseguendo la partita negli ultimi momenti. Ha anche permesso a Riyad Mahrez di perdere tempo sul calcio di punizione che ne è seguito. Quando momenti come questo dovrebbero galvanizzare la squadra per andare avanti contro ogni pronostico, lasciandoli a corto, un uomo prepara i giocatori al fallimento. Non commettere errori, alla fine è Felipe la colpa per il suo seguito in quella sfida, ma questo era il tipo di caos che le parti di Simeone hanno amato per anni. Lo scontro avrebbe anche alzato la testa nel tunnel dopo la partita con uno scambio di parole e almeno un lancio di qualcosa che potrebbe portare a una multa dalla UEFA.

2. Il City doppietta per le assenze quando affronterà il Real Madrid

A proposito di cartellini gialli, il contrasto di Joao Cancelo su Yannick Carrasco è stato costoso. Anche se il calcio di punizione non ha portato al gol dell’Atleti – il City può ringraziare il portiere Ederson e il difensore John Stones per essere stati forti sulla linea – Cancelo ha preso un giallo che lo vedrà saltare l’andata contro il Real Madrid. Il talentuoso terzino esterno del City ha creato solo una possibilità nel gioco, ma di solito è uno dei giocatori più pericolosi di Pep Guardiola quando si tratta di passaggi progressivi.

Vedi anche:  Chelsea vs. Lille OSC: live streaming UEFA Champions League, canale TV, come guardare online, quote, ora di inizio

Senza di lui su entrambi i lati contro il Real Madrid, il City sarà suscettibile di Vinicius Junior, che può dare problemi alle difese anche a pieno regime. Sebbene non si sappiano ulteriori informazioni sugli infortuni di Kevin De Bruyne e Kyle Walker, ciò potrebbe lasciare il City piuttosto corto non solo in Champions League, ma anche nello scontro di FA Cup con il Liverpool sabato. De Bruyne aveva del ghiaccio alla gamba quando è stato eliminato per Raheem Sterling al 65 ‘mentre Walker ha cercato di giocare male, ma alla fine ha segnato per un sub sette minuti dopo la partenza di De Bruyne.

3. Preparati per una semifinale costellata di stelle

City e Real Madrid hanno dovuto lottare entrambi per arrivare in semifinale con i Los Blancos che hanno rinunciato a due gol di vantaggio sul Chelsea prima di organizzare una rimonta per vincere ai tempi supplementari e il City che ha tenuto a bada l’Atleti. Pep Guardiola e Carlo Ancelotti si incontreranno sul palco più alto della partita con in palio una trasferta per la finale di Champions League. Il City è considerato una delle migliori squadre d’Europa, quindi è giusto che debba sconfiggere una delle migliori squadre nella storia della Champions League mentre cercano di vincere il loro primo titolo.

Karim Benzema, Tony Kroos, Luka Modric e la compagnia ostacolano il modo in cui il City raggiunge la finale. Ai fini della visualizzazione, non lo avremmo in nessun altro modo. Il 27 aprile (Paramount+) non può arrivare abbastanza presto per l’inizio del prossimo round.

Articolo precedenteErik ten Hag al Manchester United: ciò che il futuro boss del Man Utd porta dall’Ajax alla Premier League
Articolo successivoPunteggio Atletico Madrid-Manchester City: la squadra di Guardiola sopravvive allo spavento in rotta verso le semifinali di Champions League