Home Economia ArcelorMittal e Acerinox salgono mentre l’alluminio vola sulla decisione dell’Australia

ArcelorMittal e Acerinox salgono mentre l’alluminio vola sulla decisione dell’Australia

208
0

Le materie prime continuano a commerciare l’impatto della guerra. Mentre il petrolio sale di nuovo questo lunedìl’alluminio fa lo stesso (+5%) dopo L’Australia ha vietato le esportazioni di allumina e bauxite verso la Russia. Il veto sulle esportazioni ha lo scopo di incidere sulla produzione russa di alluminio, che 20% dipendente dall’allumina australianacome indicato dal Governo.

ArcelorMittal e Acerinox Sono i valori che salgono di più questo lunedì all’interno dello Ibex in mezzo a queste notizie (+2,5% in media).

Giorni prima di adottare questa misura, il governo australiano aveva sanzionato l’oligarca Oleg Deripaskache ha una partecipazione in Queensland Alumina Limited, una joint venture tra la russa Rusal e il gigante minerario Rio Tinto.

Il primo ministro australiano Scott Morrison ha affermato che il suo governo sta lavorando con gli alleati per “mettere il costo massimo, la pressione massima nel regime di Putin ritirarsi dall’Ucraina.”

Vedi anche:  Cade per l'euro che mette in pericolo il suo supporto nei confronti del dollaro a 1,0470

Secondo il leader, l’Australia ha imposto 476 sanzioni contro individui o istituzioni russe dall’inizio dell’invasione il 24 febbraio.

Articolo precedenteL’Hang Seng di Hong Kong ha perso l’1% in una giornata mista per l’Asia
Articolo successivoQuesto è il GTR 3, lo ‘smartwatch’ di Amazfit