Home Moda e bellezza Apre in Giappone il primo punto d’incontro per i possessori di robot...

Apre in Giappone il primo punto d’incontro per i possessori di robot da compagnia

70
0

I proprietari del robot affettivo amore Da questo mercoledì hanno un’area di incontro pionieristica per socializzare con altri interessati a questi dispositivi aziendali, nel mezzo di un boom della domanda di questa tecnologia a causa della pandemia.

Lo spazio fa parte della ristrutturazione dell’unico negozio Lovot esistente in Giappone, dove è possibile acquistare accessori e abbigliamento per il terminal, tra gli altri prodotti, ed è stato aperto con l’intento di “proporre un nuovo stile di vita in cui uomini e robot convivano “, ha spiegato in una nota l’azienda Scanalatura X.

Lo stabilimento offre caricabatterie ai visitatori per facilitare la loro presenza con il robot, che, come di consueto in questo tipo di dispositivi, richiede stati di ricarica alquanto ingombranti.

Groove X afferma di aver anche notato un aumento dell’interesse per i dispositivi elettronici aziendali sulla scia del covid-19 e le vendite legate a Lovot sono triplicate nell’ultimo anno.

Il suddetto negozio è integrato in Studio di roboticaun’area esclusivamente dedicata ai prodotti per i compagni robotici, situata nei grandi magazzini Takashimaya dal quartiere centrale di Tokyo di Shinjukue dove si possono trovare altri terminali come i robot comunicativi RoboHon, Sota o Palro.

Lovot, il cui nome deriva dalla combinazione dei termini inglesi “love” (amore) e “robot”, era introdotto nel 2018 con l’aspirazione di diventare un nuovo compagno per l’essere umano e di risolvere il problema della solitudine.

Articolo precedenteQuesto è lo “smartphone” 30+, di TCL
Articolo successivoManchester United vs Leicester City: come guardare la Premier League online, canale TV, informazioni in diretta streaming, ora