Home Moda e bellezza Ángel Schlesser, insignito del National Fashion Award

Ángel Schlesser, insignito del National Fashion Award

109
0

Ángel Schlesser ha ricevuto il National Fashion Design Award, corrispondente all’anno 2022, su proposta della giuria riunita lunedì 23 maggio. Questo premio, assegnato annualmente dal Ministero della Cultura e dello Sport, è dotato di 30.000€.

La giuria ha riconosciuto Ángel Schlesser per “la completa carriera artistica e imprenditoriale di un creatore spagnolo che ha consolidato una certa estetica fino a renderla riconoscibile a livello internazionale, con linee pure e innovative”.

Inoltre, la giuria ha sottolineato che “il suo lavoro descrive a attenzione alle donne professioniste e contemporaneeche è un esempio per le giovani generazioni di designer”.

Il National Fashion Design Award premia il lavoro meritorio del vincitore attraverso un lavoro che, in questo ambito creativo, è stato reso pubblico nel corso del 2021 o, in casi debitamente motivati, ad un percorso professionale completo nel tempo.

La giuria è stata presieduta da Adriana Moscoso del Prado Hernandez, Direttore Generale Industrie Culturali, Proprietà Intellettuale e Cooperazione; e come vicepresidente ha agito Carlo Penna Gomez, Vice Direttore Generale per la Promozione delle Industrie Culturali. Come ha agito la voce Helena Lopez de Hierro D’Aubarede, Direttore del Museo del Costume. Centro di ricerca sul patrimonio etnologico (CIPE).

Vedi anche:  La cruda bufala di un tweeter in cui cadono giornalisti e politici di destra

Sono stati anche presenti Antonio Alvarado AlmarchaPremio Nazionale di Design della Moda 2021; Natalia Bengoechea Navarrete specialista in tendenze e direttore artistico di Madrid Es Moda; Hector Jareno Amievadesigner e curatore specializzato; Maria José Soler Cera, giornalista e scrittore specializzato in moda, Andres Aberasturi Paez, stilista, imprenditore e specialista della moda; Y Maria Angeles Lopez Fernandez Caospecialista in moda e ricerca in una prospettiva di genere.

La carriera di Schlesser

Ángel Fernández Ovejero, meglio conosciuto come Ángel Schlesser, ha iniziato la sua vita lavorativa nel mondo della Dritto e il bancarioma nel 1983 cambia presto rotta e passa alla moda, accanto al couturier Giovanni Rufetecon il quale ha iniziato a creare moda per uomo.

I loro cuciture impeccabili e lusinghiere Ha anche sedotto le donne. “Ho iniziato a disegnare per le donne quando alcune mi hanno chiesto dei vestiti con cui abbinare le giacche americane”, ha spiegato in un’intervista a Efe.

Vedi anche:  Cosa succede se mangio la pelle di pollo? Gli esperti rispondono

Ha debuttato nel 1990 nel Passerella di Cibeles con clamoroso successo e sei anni dopo, con il minimalismo come bandiera, ha aperto il suo primo negozio a Madrid nel 1996.

Il marchio si è evoluto, ha avuto una crescita progressiva ed è riuscito ad avere otto negozi in tutta la Spagna e diversi “angoli” a El Corte Ingles. Ha anche realizzato una linea di profumi e accessori, oltre a creare i costumi per il film “Do it for me” (1998), di Angelo Fernandez Santos.

Amante delle linee pulite, i suoi abiti sono stati pensati per una donna urbana, fino a quando nel 2016 Schlesser ha deciso di vendere la maggior parte del marchio a Oscar Areces.

Attualmente, questo cantabrico, lontano dalla moda, vive a capo del design, dell’arte e dell’interior design Galleria A.

Articolo precedenteQuanti casi di vaiolo delle scimmie ci sono in Spagna e dove?
Articolo successivoL’account diventato virale al prezzo di una colazione: “Questo va dal marrone scuro”