Home Technologia Ecco alcuni trucchi per avere il wi-fi in tutta la casa

Ecco alcuni trucchi per avere il wi-fi in tutta la casa

64
0

Per ottenere il massimo dalla tua connessione wi-fi e lavorare, goderti le piattaforme di streaming e videochiamate di alta qualità senza interruzioni, ci sono diversi passaggi che devi seguire. Ecco dunque alcuni trucchi per avere il wi-fi in tutta la casa.

I trucchi per avere il wi-fi a disposizione in tutta la casa

Per iniziare, controlla la rete Wi-Fi del luogo. A seconda del pacchetto disponibile nel tuo contratto avrai una certa velocità, ma il corretto funzionamento di Internet dipende anche dal fatto che il copertura wi-fi sia buona o meno. Esistono degli strumenti che permettono di controllare la velocità del Wi-Fi in tutte le stanze della casa tramite il proprio telefono e poter così trovare i buchi neri del Wi-Fi. Ad esempio, Ookla Speedtest.

Se la scansione rileva che il Wi-Fi è troppo lento o che la connessione si interrompe spesso, il problema è solitamente la portata. Una posizione leggermente rialzata e centrata è perfetta per un router: ad esempio sopra un mobile o in un armadio al centro di un pavimento.

Vedi anche:  Sistema di sorveglianza wireless Tapo C420S2 di TP-Link

Blocco del segnale

Il router non dovrebbe avere oggetti davanti o di lato che blocchino il segnale; nel caso di router con antenne esterne, gli utenti possono posizionarli con diverse angolazioni, in modo da testare in quale posizione riescono a migliorare la connessione.

Un altro problema comune è che il router è troppo vecchio. Prova a sostituirlo con un nuovo modello compatibile Wi-Fi 5 (wifi ac) o anche Wi-Fi 6. Entrambi gli standard sono notevolmente più veloci del Wi-Fi 4. Inoltre, una parte del Wi-Fi 4, che utilizza la banda a 2,4 GHz, subisce un forte sovraccarico nelle grandi aree urbane. Pertanto, il wi-fi può guadagnare velocità se viene commutato sulla Banda a 5 GHz del modello Wi-Fi 5 o Wi-Fi 6.

In un grande appartamento o in una casa unifamiliare possono essere presenti alcuni ostacoli che rallentano la trasmissione, come pareti o soffitti. Tutti questi ostacoli possono far funzionare il wifi più lentamente e persino causare l’interruzione del funzionamento.

Vedi anche:  Instagram prepara i canali, il suo nuovo modello di chat di gruppo

Ripetitori

Per risolvere questo problema è utile un ripetitore Wi-Fi, ma solo su brevi distanze, ad esempio da una stanza all’altra. Per distanze maggiori, è meglio utilizzare un adattatore powerline, che collega Internet attraverso il cablaggio elettrico di casa.

I ripetitori sono facili da installare: collegali, attendi un po’ e il gioco è fatto. I modelli attuali combinano la tecnologia mesh Wi-Fi con la tecnologia powerline più veloce.

Se desideri leggere altri tutorial come questo, vieni a farci visita sul sito stopandgo.tv!

Articolo precedenteQuesto mini abito con perline di Zara fa scintille
Articolo successivoI pantaloni basic di Massimo Dutti sono un must
Un appassionato di viaggi. Giornalista e bevitore di caffè. Web evangelist e fanatico della birra da sempre, ma anche appassionato di cultura pop!