Home Vita Pratica Albero di Natale, i consigli e le scelte per quest’anno

Albero di Natale, i consigli e le scelte per quest’anno

116
0
albero di Natale
albero di Natale

La stagione natalizia è ben avviata. Nei negozi, le decorazioni hanno invaso gli scaffali. Natale significa albero di Natale! Ma in modo che tenere le sue spine? Dovete acquistarlo all’ultimo momento o dovete installarlo a casa già prima di dicembre? Facciamo il punto della situazione!

Quando acquistare l’albero di Natale affinché sia perfetto per le feste?

È difficile sapere quando acquistare un albero naturale. Se i negozi li offrono già, tutto dipende dalla specie scelta. Se si sceglie un abete rosso è preferibile utilizzare acquistarlo solo pochi giorni prima di Natale, altrimenti si spoglierà delle spine prima che abbiate il tempo di mettergli i regali ai piedi.

Se si opta per il Nordmann è consigliabile acquistarlo molto prima, anche nei prossimi giorni, se lo desiderate. Per l’abete blu e il Nobilis si consiglia di installarli tre settimane prima di Natale. Da notare che, con il suo colore originale, l’albero blu creerà un effetto sorpresa e un’atmosfera sublime nel vostro salotto!

Vedi anche:  Sali da bagno Zara Home in offerta a €15,99!

Che tipo di albero scegliere per le feste di fine anno?

Le conifere sono suddivise in molte varietà. Per sapere quale albero scegliere, è necessario conoscere i propri desideri e determinare le proprie priorità. Ecco alcune delle opzioni disponibili.

Se siete alla ricerca di un forte odore di abete che invada la casa e trasmetta la magia del Natale, optate per un abete rosso. Ma dovete sapere che questa specie perde gli aculei molto rapidamente.

Se si desidera un albero più resistente, è consigliabile scegliere un Nordmann. Il prezzo è indubbiamente un po’ più alto, ma potrete goderne più a lungo. Di solito dura tra da tre settimane a un mese. D’altra parte, non emette nessun odore particolare.

Come potete vedere, non c’è albero di Natale senza compromessi. Sta a voi decidere tra una fragranza ammaliante o una resistenza a prova di bomba. Naturalmente è possibile un’altra opzione: quella dell’abete artificiale. Tuttavia, anche se sembra più economico e rispettoso dell’ambiente nel lungo periodo, il processo di produzione è molto inquinante. L’impronta di CO2 dipende dalla durata della conservazione.

Vedi anche:  L'abito con fiocco di H&M si ispira all'alta moda

Quali sono le tendenze per decorare l’albero di Natale?

Per decorare l’albero di Natale, a ciascuno il suo! Se non ci sono regole, emergono comunque alcune tendenze.

Troviamo le palle rotonde tradizionali scintillanti, dorate, rosse o argentate. I più fantasiosi apprezzeranno cupcakes quasi veri, astronauti pronti a decollare, uno schiaccianoci che suona un tamburo o piccole casette per un autentico spirito hygge. Senza dimenticare le sfere luminose trasparenti.

Se desideri ricevere altri consigli come questo, vieni a farci visita sul sito stopandgo.tv!

Articolo precedenteLa tenda a rullo di Leroy Merlin va a ruba
Articolo successivoLa soluzione ideale di Lidl per riporre i tuoi vestiti a meno di 30€!
Un appassionato di viaggi. Giornalista e bevitore di caffè. Web evangelist e fanatico della birra da sempre, ma anche appassionato di cultura pop!