Home Economia Al di sopra dei massimi di marzo, il semiconduttore SOX confermerebbe un...

Al di sopra dei massimi di marzo, il semiconduttore SOX confermerebbe un dato di ritorno

44
0

Il Philadelphia Semiconductor Index è composto dalle 30 maggiori società coinvolte nella progettazione, distribuzione, produzione e vendita di semiconduttori. Questo indice è il cuore del Nasdaq e quindi della tecnologia, nel bene e nel male.

Analisi tecnica
RESISTENZA ALLA ROTTURA
RESISTENZA ALLA ROTTURA

Breve termine

Medio termine

Lungo termine

Abbiamo recentemente parlato del fallimento al ribasso dell’indice dei semiconduttori dove è rimbalzato del 20% dai minimi di marzo. Ma con tutto e con quello non possiamo dire di avere una cifra indietro nell’indice. Gli alti e bassi in calo sono ancora lì e quindi non sale. Ora, al di sopra dei massimi di marzo non avremo solo un primo massimo in rialzo, cosa non da poco. Inoltre, ci troveremmo con un potenziale ‘testa e spalle’ invertito che lo proietterebbe verso l’area dei massimi annuali e storici.

Vedi anche:  Cade nei mercati azionari asiatici dopo il caldo dell'IPC statunitense

Ma non anticipiamo gli eventi perché al momento non c’è niente. Il prezzo è scambiato nella zona di nessuno in questo momento, lontano dal supporto di 3.180 e 3.030 punti e lontano dai massimi di marzo a 3.633. Una chiusura allentata al di sopra di quest’ultimo riferimento sarebbe un primo avvertimento ai velisti che qualcosa potrebbe iniziare a cambiare (in meglio) nel cuore del Nasdaq.

sox050422
Grafico giornaliero di PHLX Semiconductor (SOX).
Articolo precedenteCi siamo: il Barça si tiene occupato; Gioiello della terra del Real Madrid; Gli ultimi Man United e Newcastle; L’esodo del Chelsea incombe?
Articolo successivoA Wall Street prevalgono le vendite: Morgan Stanley consiglia di essere difensivo