Home Economia AB InBev: i consumatori affollano le birre premium

AB InBev: i consumatori affollano le birre premium

120
0

Dopo due anni di restrizioni Covid, le persone sono pronte a pagare per una birra fresca. I prezzi più alti non possono rovinare il divertimento AB InBevsoprattutto perché i consumatori stanno optando sempre più per i marchi più costosi.

La birra vince su tutto il resto

AB InBev è cresciuto fortemente nell’ultimo trimestre, non tanto perché le persone hanno bevuto di più – il volume è aumentato “solo” del 3,4 % – ma principalmente perché i consumatori sono disposti a pagare molto di più per le loro birre. Le vendite sono aumentate dell’11,3%, superando il 10,4% che gli analisti si aspettavano, riferisce Bloomberg.

Il CEO Michel Doukeris vede un sano equilibrio tra volume e prezzo, poiché i consumatori optano sempre più per i marchi premium del gruppo e poiché gli aumenti di prezzo degli ultimi mesi non hanno ridotto la domanda. Solo in Cina le vendite di birra sono diminuite a causa delle restrizioni della corona in corso. In America Latina (in particolare Brasile, Colombia e Messico), il produttore di birra Stella ha venduto anche molta più birra.

Vedi anche:  Coca Cola guadagna 2.780 milioni nel primo trimestre e supera le previsioni

Anche il risultato operativo (ebitda) ha continuato a crescere, nonostante il forte aumento dei costi del grano, dell’energia e dei materiali di imballaggio. L’utile operativo è così salito del 7,2% a 5,1 miliardi di dollari (5 miliardi di euro). Per il resto dell’anno, il più grande produttore di birra del mondo mantiene le sue aspettative di un aumento dei profitti dal 4 all’8 %.

Articolo precedenteQuali sintomi possono indicare che hai un cancro al colon?
Articolo successivoGuadagna a Wall Street mentre si scopre cosa farà la Fed dopo i dati sul PIL