Home Technologia 160 milioni di donne non hanno soddisfatto i loro bisogni contraccettivi

160 milioni di donne non hanno soddisfatto i loro bisogni contraccettivi

107
0

Più di 160 milioni di donne e adolescenti nel mondo non hanno avuto bisogno di contraccettivi nel 2019, secondo uno studio che conferma la differenza tra le regioni e “il divario” che continua ad esistere nell’uso dei contraccettivi, nonostante i “grandi progressi “si è verificato dal 1970.

I risultati dell’analisi, basati sui dati di 1.162 sondaggi e modelli, sono pubblicati su The Lancet, in un articolo che fornisce stime sull’uso, la necessità e il tipo di contraccettivi in ​​204 territori e paesi dal 1970 al 2019.

Gli autori ricordano che consentire la pianificazione per la maternità consente alle adolescenti di rimanere a scuola e alle donne di continuare la loro istruzione e il lavoro che, più avanti nella vita, porterà all’empowerment sociale ed economico.

Capire quali gruppi di età hanno i bisogni più insoddisfatti è fondamentale per i responsabili politici per adattare e rendere accessibili i tipi di contraccezione, aggiungono.

Lo studio definisce il tasso di prevalenza dei contraccettivi moderni come la proporzione di donne in età riproduttiva (15-49 anni) che utilizzano metodi contraccettivi moderni, tra cui la sterilizzazione, la pillola, i preservativi o lo IUD (tutti gli altri, come lavande, periodi di astinenza o il metodo del calendario è tradizionale).

Vedi anche:  Così sono i Pixel Buds Pro, di Google

Pertanto, a livello mondiale, la percentuale di donne in età riproduttiva che utilizzano metodi contraccettivi moderni è aumentata dal 28% nel 1970 al 48% nel 2019. La domanda soddisfatta è aumentata dal 55% nel 1970 al 79% nel 2019.

Nonostante gli aumenti significativi, le stime dello studio indicano che 163 milioni di donne che non hanno utilizzato contraccettivi nel 2019 hanno pensato di farlo.

Annie Haakenstad dell’Università di Washington afferma che i risultati indicano che il luogo in cui una donna vive nel mondo e la sua età continuano a influenzare in modo significativo l’uso dei contraccettivi.

Per regione, Sud-est asiatico, Asia orientale e Oceania hanno avuto il più alto uso di contraccettivi moderni (65%) e hanno soddisfatto la domanda (90%), mentre l’Africa subsahariana ha avuto il più basso uso di contraccettivi moderni (24%) e ha soddisfatto la domanda (52%) .%.

In tutti i paesi, i livelli di uso di contraccettivi moderni variavano dal 2% in Sud Sudan all’88% in Norvegia (in Spagna era del 57%, mentre la soddisfazione della domanda ha raggiunto il 90%).

I bisogni insoddisfatti erano più alti in Sud Sudan (35%), Repubblica Centrafricana (29%) e Vanuatu (28%).

Vedi anche:  Doogee annuncia la serie V30, il progetto più ambizioso del brand

Lo studio conclude che rispetto ad altri gruppi, donne e adolescenti di età compresa tra 15-19 e 20-24 anni hanno i tassi di domanda più bassi soddisfatti a livello globale, stimati rispettivamente al 65% e al 72%.

43 milioni di giovani donne e adolescenti in tutto il mondo non hanno avuto accesso ai contraccettivi di cui avevano bisogno nel 2019.

Per tipo, la sterilizzazione femminile e i contraccettivi orali erano dominanti in America Latina e nei Caraibi, la pillola contraccettiva orale e i preservativi nei paesi ad alto reddito e IUD e preservativi in ​​Europa centrale, Europa orientale e Asia centrale.

La sterilizzazione femminile rappresentava più della metà dell’uso contraccettivo nell’Asia meridionale.

Inoltre, in 28 paesi più della metà delle donne ha utilizzato lo stesso metodo, indicando che potrebbe esserci una disponibilità limitata di opzioni in queste aree.

Per Rafael Lozano, anche lui dell’Università di Washington, lo studio mostra che i contraccettivi non solo devono essere messi a disposizione di tutte le donne, ma devono anche essere offerte opzioni adeguate.

“Diversificare le opzioni in aree che potrebbero dipendere eccessivamente da un unico metodo potrebbe aiutare ad aumentarne l’uso, soprattutto quando il metodo permanente è il più utilizzato”, ha aggiunto.

Articolo precedenteNotizie di trasferimento, indiscrezioni: Bremer alla Juventus, Man City apre le trattative per Cucurella, Dybala svelato alla Roma, altro
Articolo successivoÈ possibile tracciare la posizione di una persona a sua insaputa tramite Whatsapp?