In un'intervista apparsa sul sito ufficiale del Proteam il boss Valmiro Presenzini ha parlato della stagione 2008, che si sta ormai sempre più colorando di bianco, azzurro e blu tra gli indipendenti. Con i due talentuosissimi piloti, Hernandez e d'Aste, in lotta per il titolo, con lo spagnolo in vantaggio di un soffio sul Campione del Mondo in carica, Presenzini sta cercando in tutti i modi di riservare un uguale trattamento ai due driver per evitare che il Mondiale si decida fuori dalla pista e non sui nastri d'asfalto di Imola, Monza, Okayama e Macao: per rendere possibile tutto ciò ha persino mandato entrambi i motori a revisionare direttamente alla BMW Motorsport nello stesso momento, in modo da mettere i due piloti esattamente sullo stesso livello.

L'aretino ha parlato dei diversi stili di guida dei due piloti, giudicando Hernandez più aggressivo e di conseguenza un po' più veloce sul giro secco e ritenendo d'Aste più pulito e soprattutto esperto, il che gli permette di commettere meno errori del giovane compagno di squadra.

Mentre per ciò che riguarda l'immediato futuro Presenzini è stato molto preciso, dichiarando che il ritorno ad Imola sarà una gioia immensa per il Proteam e motivo d'orgoglio per l'intero motorsport italiano, parlando del calendario 2009 che comprende anche Marrakech oltre che Curitiba e Puebla come trasferte extraeuropee d'inizio stagione, si è detto preoccupato dall'aumento dei costi che deriverà dal dover svolgere un maggior numero di test rispetto allo scorso anno e di portare a termine tutti i programmi, compresi gli accordi con i piloti e tutte le strategie tecniche e sportive. In effetti, le vetture partiranno a Febbraio e torneranno alla base solo ad Aprile.

Ma la vera rivelazione è contenuta nell'ultima parte dell'intervista, dove Presenzini annuncia che a breve il programma tecnico del 2009 sarà definito. Alcune Case ufficiali hanno notato le prestazioni del team aretino, che sta valutando alcune offerte. La vera novità è che il Proteam potrebbe staccarsi dalla BMW per la prima volta nella sua storia nel Wtcc e diventare la squadra ufficiale di una casa che produce "vetture a trazione anteriore". Naturalmente Stop&Go vi terrà aggiornati sugli sviluppi della situazione, sperando che il team italiano possa finalmente avere la possibilità di sfruttare tutti i vantaggi dell'essere un team ufficiale.

Nella foto, Sergio Hernandez

Pietro Casillo


Stop&Go Communcation

In un'intervista apparsa sul sito ufficiale del Proteam il boss Valmiro Presenzini ha parlato della stagione 2008, che si sta […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/hernandez.jpg Wtcc – Proteam: Ufficiali nel 2009?