E’ arrivata la prima vittoria stagionale per Andy Priaulx. Il pilota di Guernsey, plurititolato della categoria, è partito secondo in griglia. Dopo un buono scatto al semaforo verde sorpassa il leader Jörg Müller al quinto giro e realizza una superba ripartenza dopo il periodo di safety-car, vincendo così la seconda e ultima corsa del weekend di Oporto. Müller finisce secondo davanti ad Alain Menu e riguadagna la leadership del campionato, con lo svizzero sempre più minaccioso in classifica generale.

Al via Farfus supera Menu per il settimo posto, ma nel successivo rettilineo lo svizzero riguadagna la sua posizione iniziale. Il secondo giro vede la seconda Chevrolet, quella di Rob Huff, superare Farfus. Malgrado sia arrivato alla settima piazza all'11° passaggio, Huff fa un errore cercando di superare Yvan Muller il giro successivo e finisce contro le gomme. Riesce a riprendere ma finisce fuori dai punti. Intanto Nicola Larini dà spettacolo scavalcando Tarquini al terzo giro, Muller al quinto e Coronel all'ultimo, ma non riesce a salire per la seconda volta sul podio poiché va a sbattere alla curva sette. Alain Menu assicura invece una presenza tra i primi tre alla Chevrolet superando Coronel.

La safety car è entrata in pista per quattro giri dopo che Miguel Freitas ha sbattuto alla chicane. Priaulx zig-zaga più che può alla ripartenza prima di scattare e creare un buon distacco sugli altri. C'è grande lotta per le altre posizioni nei punti e dopo le uscite di scena di Huff e Larini, Coronel finisce quarto seguito dal compagno di squadra della SEAT Yvan Muller. Farfus chiude sesto davanti a Gabriele Tarquini, settimo. L'indipendente Pierre-Yves Corthals (Exagon Racing) è il vincitore di categoria; riesce a tenere dietro di sé Michel Jourdain e James Thompson conquistando un impressionante ottavo posto che gli vale il primo punto mondiale. Il suo principale avversario, Stefano D'Aste, perde la possibilità di ripetere il successo di gara-2 a causa di un drive-through che gli viene inflitto per partenza anticipata. Un incidente all'ultimo giro, infine, elimina Jordi Gené e Alex Zanardi. Jörg Müller guida ora il campionato con 58 punti davanti a Priaulx e Farfus, secondi a pari merito con 56 lunghezze.

Top 10 Gara 2

1. Andy PRIAULX (BMW 320si) 13 giri in 32:02.175

2. Jorg MULLER (BMW 320si) a 2.057

3. Alain MENU (Chevrolet Lacetti) a 4.394

4. Tom CORONEL (SEAT Leon) a 4.798

5. Yvan MULLER (SEAT Leon) a 6.188

6. Augusto FARFUS (BMW 320si) a 6.497

7. Gabriele TARQUINI (SEAT Leon) a 7.006

8. Pierre-Yves CORTHALS (SEAT Leon) a 9.101

9. Michel JOURDAIN (SEAT Leon) a 13.352

10. James THOMPSON (Alfa Romeo) a 14.154

* Classifiche Campionato disponibili al link CLASSIFICHE

Nella foto, Andy Priaulx (Tean BMW UK)


Stop&Go Communcation

E’ arrivata la prima vittoria stagionale per Andy Priaulx. Il pilota di Guernsey, plurititolato della categoria, è partito secondo in […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/priaulx6.jpg Wtcc: Porto – Gara 2, Andy Priaulx al primo centro del 2007