Davanti ad un folto pubblico Jordi Genè ha regalato alla Seat Sport il secondo successo in questo weekend, diventanto l’11° pilota a vincere questa stagione. Lo spagnolo è partito settimo ma dopo 4 giri aveva già ottenuto la leadership. Nicola Larini pilota della Chevrolet ha superato per secondo il traguardo dopo una dura lotta contro James Thompson che ha ottenuto il suo secondo terzo posto in questo weekend. Yvan Muller ha ottenuto un 5 posto e 4 punti che gli consentono di raggiungere Andy Priaulx in testa al Mondiale piloti. Altri 4 piloti possono ancora vincere il mondiale a Macau: Augusto Farfus, James Thompson, Jörg Müller e Nicola Larini, che sono rispettivamente a 10, 12, 15 e 20 punti dietro i due leader.

Anche il titolo costruttori è ancora in bilico con BMW in testa, ma seguita a soli 10 punti da Seat. La gara di Farfus si è chiusa prematuramente alla prima chicane dopo un contatto con Gabriele Tarquini. La BMW del brasiliano si è girata finendo contro le barriere dopo aver riattraversato la pista evitando però altre collisioni. Tarquini si è dovuto ritirare due giri dopo. Al terzo giro Larini ha preso la testa superando il suo compagno di squadra, Rob Huff. Alain Menu era in grande forma, ma salito al quinto posto è stato costretto al ritiro al quinto giro. Nel quarto giro Genè ha preso la testa della gara superando sia Huff che Larini. Huff si è poi dovuto difendere dagli attacchi di James Thompson, ma alla fine si è dovuto arrendere al pilota della Alfa Romeo che lo ha superato il giro successivo. Huff comunque è riuscito a chiudere al quarto posto. Alessandro Zanardi e Tom Coronel hanno lottato duramente per tutta la gara ma alla fine è stato Zanardi a spuntarla chiudendo con 0.046 secondi di vantaggio sull'olandese e arrivando sesto.

Jörg Müller e Priaulx hanno chiuso il weekend senza portare a casa punti. La gara di Müller si è chiusa al quinto giro dopo uno scontro con Corthals, quasi emulando il suo compagno di squadra Farfus, Muller si è girato parcheggiando vicino al tracciato. La gara di Priaulx invece è finita anche prima del collega della BMW essendo rientrato ai box dopo appena 1 giro per fermarsi per i troppi danni subiti Pierre-Yves Corthals si è aggiudicato il trofeo indipendenti dopo una lotta ravvicinata con Stefano D'Aste. Il vincitore di Gara 1, Luca Rangoni, è stato coinvolto in un incidente nel primo giro ed è stato costretto al ritiro. Il Mondiale tornerà a Macau, per le ultime due gara, il 18 novembre prossimo.

Nella foto, Jordi Gené

Clicca qui per vedere la Classifica di Campionato

Classifica Gara 2

1.   Jordi Gene         SEAT TDI     in 18:21.957

2.   Nicola Larini      Chevrolet       +1.011

3.   James Thompson     Alfa Romeo      +1.289
4.   Robert Huff        Chevrolet       +2.513
5.   Yvan Muller        SEAT TDI        +7.906
6.   A.Zanardi          BMW             +10.499
7.   Tom Coronel        SEAT            +10.545
8.   Tiago Monteiro     SEAT            +14.936
9.   P-Y.Corthals       SEAT            +15.284
10.   Roberto Colciago   SEAT           +16.220
11.   Stefano D'Aste     BMW            +16.221
12.   O.Tielemans        Alfa Romeo     +23.566
13.   Fredrik Ekblom     BMW            +24.252
14.   M.Jourdain Jr.     SEAT           +28.503
15.   Jorg Muller        BMW            +32.789
16.   Miguel Freitas     Alfa Romeo     +1:09.785
17.   Tomas Engstrom     Honda          +1:53.562

18.   Sergio Hernandez   BMW            +1 giro


Stop&Go Communcation

Davanti ad un folto pubblico Jordi Genè ha regalato alla Seat Sport il secondo successo in questo weekend, diventanto l’11° […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/390288.jpg Wtcc – Monza: Gara 2, Ancora Seat con Gen