Dopo le gare di Monza, che hanno suggellato il dominio della Seat TDI, si fa ancora più incerta la lotta per la vittoria nel Mondiale piloti, che si deciderà solo nelle ultime due prove di Macau. Ben 52.000 spettatori hanno invaso il circuito di Monza per l'ultimo appuntamento europeo del FIA Wtcc. Hanno assistito con grande trasporto alle due emozionanti gare, e dopo aver occupato la pista al termine delle prove si sono riversati sotto il podio per applaudire i vincitori. Le gare italiane hanno confermato la competitività del motore diesel, visto che la Seat León TDI ha conquistato altre due vittorie, con Yvan Muller e Jordi Gené rispettivamente. Ma sono state gare comunque molto equilibrate, con i piloti dell'Alfa Romeo, della Bmw e della Chevrolet intenti a dare battaglia ai colleghi della Seat.

James Thompson (Alfa Romeo) e Nicola Larini (Chevrolet) sono saliti sul podio. Augusto Farfus avrebbe potuto fare lo stesso con la BMW, non fosse stato protagonista di una collisione all'inizio di Gara -2 che lo ha costretto al ritiro. Anche i sui compagni di scuderia Andy Priaulx e Jörg Müller sono stati coinvolti in incidenti, e così la BMW con i tre piloti ha raccolto solo tre punti, grazie a Farfus nella prima gara. Tutto questo ha riaperto i giochi per la conquista del titolo, visto che Priaulx è stato raggiunto da Yvan Muller, e Thompson è finito in mezzo a Farfus e Jörg Müller in quarta posizione. La lotta per il Mondiale si decide di nuovo all'ultima gara, con sei piloti ancora in corsa, compreso Larini, che con 20 punti di ritardo dal leader teoricamente avrebbe ancora la possibilità di agguantare il primo posto in classifica generale. E così per il terzo anno consecutivo il Mondiale si deciderà sulle ormai famose strade di Macau, che ospiterà la 21esima e la 22esima gara del Wtcc il prossimo 18 novembre.


Stop&Go Communcation

Dopo le gare di Monza, che hanno suggellato il dominio della Seat TDI, si fa ancora più incerta la lotta […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/390310.jpg Wtcc: Il titolo 2007 si decider