Monteiro ha preso confidenza con la pista segnata dalle pozze chiudendo il suo miglior giro in 1:40.564, mentre Tarquini è stato più lento di appena 0.147. Robert Dahlgren e la sua Volvo S60 verde sono finiti nella top 3 dopo aver chiuso il giro in 1:40.880. Lo svedese è riuscito a imporsi nella fase finale delle prove facendo scivolare al quarto posto Jordi Gené e la sua SEAT Léon diesel. Il pilota Chevrolet Alain Menu ha completato il giro in 1:41.151 piazzandosi quinto, mentre i suoi compagni di squadra Rydell e Larini sono rispettivamente 12° e 13°. Huff è invece 19°.

La bandiera rossa è stata esposta a 17 minuti dalla fine della sessione dopo che Olivier Tielemans, finito fuori pista, ha sporcato l'asfalto con del fango fra le curve Hansen e Karusell. James Thompson, compagno di Tielemans in Alfa Romeo, si è piazzato decimo (1:41.306). Tra i piloti BMW il più veloce è stato Fredrick Ekblom, settimo, mentre Jörg Müller è nono. Pierre-Yves Corthals ha chiuso con il sesto tempo dopo aver realizzato il tempo di 1:41.244, ma il pilota indipendente rivale Roberto Colciago non è così lontano, staccato di soli 0.005.

Nella foto, Monteiro (Seat Sport)


Stop&Go Communcation

Monteiro ha preso confidenza con la pista segnata dalle pozze chiudendo il suo miglior giro in 1:40.564, mentre Tarquini è […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/monteiro3.jpg Wtcc: Anderstorp – Libere 2, Monteiro-Tarquini. Conferma Seat