Con le nuove modifiche ai regolamenti, di cui potete leggere a parte, il Wtcc si presenta a Valencia con tantissime incognite. Un clamoroso incidente con la Safety Car, l'esclusione di Monteiro a Marrakech, le continue modifiche al regolamento tecnico e lo stravolgimento della griglia di partenza a Pau hanno leso profondamente all'immagine del Mondiale.

La BMW minaccia il ritiro, la Seat è insoddisfatta e radio box parla di una Chevrolet fuori dal Wtcc a fine anno. In mezzo, migliaia di spettatori disorientati e disaffezionati. Sarà la gara della svolta e del ritorno a tempi migliori o l'ennesima delusione?

Nel frattempo, per fortuna, l'azione in pista continua. La Seat, con il nuovo regolamento e i 20 kg in meno rispetto alla BMW, in virtùdel disastro di Pau, sembra essere tornata tra le favorite per la vittoria in casa, checchè ne dica il costruttore spagnolo.

La BMW ha perso una grandissima occasione in Francia, penalizzata dalle decisioni dei commissari tecnici che hanno tolto la pole ad Andy Priaulx, e potrebbe soffrire moltissimo la situazione delle zavorre che la rendono la macchina più pesante del lotto, con un +40 kg che potrebbe risultare decisivo.

La Chevrolet ha un Rob Huff in splendida forma, pronto a sfruttare l'ottima occasione di avere solo 10 kg in più sul groppone rispetto alle Seat ed altrettanti in meno rispetto alle BMW. Il britannico ama molto questa pista, e lo scorso anno ottenne una grandissima vittoria di tappa, a partire dalla quale costruì la sua splendida annata, culminata con il terzo posto in classifica generale.

La Lada si presenta a Valencia con un nuovo motore più potente, un assaggio di ciò che sarà la Priora, che dovrebbe debuttare a Brno. Con una macchina leggera ed il vantaggio dei progressi compiuti, la Lada punta a finire almeno una gara tra i primi otto, per chiudere in bellezza la carriera della 110.

Tra gli indipendenti Engstler è balzato in testa alla classifica dopo l'esclusione di Porteiro, punito per quello che è sembrato null'altro che un incidente di gara tra lui e il connazionale Hernandez. Lo spagnolo è motivatissimo per la sua gara di casa, mentre Engstler vuole assolutamente rimanere in testa alla classifica, sebbene il suo esiguo vantaggio (3 punti) non gli permetta certo di dormire sonni tranquilli, specie con un avversario come Porteiro. Dietro di loro, agguerritissimo, c'è Tom Coronel con la sua Seat, finora protagonista di una stagione altalenante e non priva di problemi tecnici.

Il Proteam si presenta con due macchine in Spagna, stavolta con l'inedito duo Porteiro-Postiglione. Tanev sarà assente per motivi tecnici.

Il weekend inizierà alle 8.45 per la prima sessione di prove, decisiva per capire i valori in campo, specie per quel che riguarda le Seat ufficiali.

Nella foto, la Cruze durante i test pre-stagione a Valencia

Pietro Casillo


Stop&Go Communcation

Con le nuove modifiche ai regolamenti, di cui potete leggere a parte, il Wtcc si presenta a Valencia con tantissime […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/wtccValencia_test_Cruze1.jpg Valencia – Preview: Tante incognite, Seat favorita dalle zavorre. Attenzione a Rob Huff!