La seconda sessione di prove libere è stata contraddistinta dal principio d’incendio che ha interessato la Chevrolet #4 di ROAL Motorsport affidata a Tom Coronel, autore fra l’altro di un’innocua escursione oltre il cordolo: la vettura ha subito danni limitati al posteriore e il personale della compagine italiana ha concordato di cambiare il turbo.

Il crono più basso di 1:44.214 è stato instaurato da Yvan Muller alla guida della Citroen C-Elysee #1 curata dalla compagine ufficiale; il pilota francese ha preceduto di appena quaranta millesimi il sempre competitivo José Maria Lopez e di poco più Tom Chilton, portacolori di ROAL Motorsport.

Sebastien Loeb, dal canto suo, ha ottenuto un’onorevole quarta piazza dinanzi agli alfieri di Castrol Honda WTCC Team, ossia Gabriele Tarquini e Tiago Monteiro. Sempre per quanto concerne i conducenti di casa nostra, Gianni Morbidelli si è reso protagonista di un testacoda nell’abitacolo della Chevrolet #10 preparata da ALL-INKL.COM Münnich Motorsport.

Classifica

1. Yvan Muller – Citroen – 1:44.214
2. José Maria Lopez – Citroen – + 0.040
3. Tom Chilton – Chevrolet – + 0.071
4. Sebastien Loeb – Citroen – + 0.150
5. Gabriele Tarquini – Honda – + 0.258
6. Tiago Monteiro – Honda – + 0.311
7. Hugo Valente – Chevrolet – + 0.433
8. Norbert Michelisz – Honda – + 0.523
9. Rob Huff – Lada – + 0.767
10. René Münnich – Chevrolet – + 0.905
11. Dušan Borković – Chevrolet – + 1.031
12. Mikhail Kozlovskiy – Lada – + 1.221
13. Mehdi Bennani – Honda – + 1.574
14. Gianni Morbidelli – Chevrolet – + 1.932
15. James Thompson – Lada – + 1.987
16. Tom Coronel – Chevrolet – + 2.456
17. Franz Engstler – BMW – + 6.567*
18. John Filippi – SEAT – + 7.079*
19. Camilo Echevarria – BMW*

*TC2

Gabriele Sbrana


Stop&Go Communcation

Nessun concorrente partecipante al World Touring Car Championship sembra in grado di spodestare l’onnipresente Citroen in quel di Termas de Rio Hondo…

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/08/wtcc-citroen-020814-01-1024x682.jpg Termas de Rio Hondo, Libere 2: Ancora Citroen con Muller, problemi per Coronel