Jose Maria Lopez non poteva sperare in un weekend di debutto migliore nel WTCC: sul circuito di Termas de Rio Hondo al pilota argentino è riuscita l’impresa di vincere Gara 2, con una prestazione impeccabile.

Al via con la BMW del team Wiechers Sport, “Pechito” non ha sprecato l’occasione di scattare dalla pole, in virtù dell’inversione dei primi dieci classificati in Q2. Autore di una ottima partenza (complice la trazione posteriore), Lopez è riuscito immediatamente a guadagnare quasi 2″ di vantaggio.

Sarebbe stata dura probabilmente contenere la risalita di Yvan Muller, balzato dopo pochissimo al terzo posto, ma il francese è incappato, come raramente accade, in un grosso errore: nel tentativo di strappargli la seconda piazza ha tamponato in staccata Tiago Monteiro, facendolo scivolare indietro.

Il portoghese ha chiuso poi 6°, mentre Muller ha dovuto scontare un drive-through e dopo essersi ritrovato 19° ha recuperato fino ad un inutile 13° posto.

Con i due principali inseguitori tagliati fuori, Lopez ha potuto amministrare la situazione con relativa facilità, trionfando sulla pista di casa davanti al nostro Gabriele Tarquini e a Pepe Oriola. Ai margini del podio è giunto Michel Nykjaer, seguito da Norbert Michelisz.

Anche per il resto della zona punti la bagarre è stata accesissima, con James Nash 7° davanti a Hugo Valente, colpevole di aver mandato in testacoda Darryl O’Young, per fortuna schivato dalle altre vetture. Il francese rischia una penalità in quella che è stata la migliore trasferta della sua stagione.

A punti anche Tom Coronel e Stefano D’Aste, mentre il team RML registra una battuta a vuoto anche da parte di Tom Chilton, appena 12°. Due contatti hanno messo fuori gioco Rob Huff e Marc Basseng, portacolori del Munnich Motorsport.

Prossimo appuntamento per il WTCC fra un mese a Sonoma, negli Stati Uniti.

Classifica

  1. Jose Maria Lopez – BMW – 11 giri
  2. Gabriele Tarquini – Honda – +3.619
  3. Pepe Oriola – Chevrolet – +3.989
  4. Michel Nykjaer – Chevrolet – +4.945
  5. Norbert Michelisz – Honda – +7.135
  6. Tiago Monteiro – Honda – +7.517
  7. James Nash – Chevrolet – +13.866
  8. Hugo Valente – Seat – +16.422
  9. Tom Coronel – BMW – +16.767
  10. Stefano D’Aste – BMW – +18.320
  11. Alex Macdowall – Chevrolet – +19.073
  12. Tom Chilton – Chevrolet – +19.634
  13. Yvan Muller – Chevrolet – +20.232
  14. Fernando Monje – Seat – +23.092
  15. Franz Engstler – BMW – +23.515
  16. Mikhail Kozlovskiy – Lada – +26.544
  17. Rene Munnich – Seat – +27.050
  18. Darryl O’Young – BMW – +36.055
  19. Charles Ng – BMW – +36.476
  20. James Thompson – Lada – a 1 giro

Ritirati

  • Mehdi Bennani – BMW – 8 giri
  • Marc Basseng – Seat – 7 giri
  • Rob Huff – Seat – 4 giri

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Jose Maria Lopez non poteva sperare in un weekend di debutto migliore nel WTCC: sul circuito di Termas de Rio Hondo l’argentino vince Gara 2.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/08/wtcc-lopez-040813-02.jpg Termas de Rio Hondo, Gara 2: Festa argentina, vince Jose Maria Lopez