Gabriele Tarquini passa in vetta nel secondo turno di prove libere del WTCC a Sonoma. Il pilota abruzzese, con la sua Seat, ha centrato il miglior giro in 1:46.457, battendo di quasi tre decimi il campione in carica Yvan Muller, davanti a tutti nella sessione precedente.

Sorprende la terza posizione di Tiago Monteiro, mai così avanti quest’anno: il portoghese in California affronta il suo ultimo weekend al volante della Leon (motorizzata Sunred), prima di passare definitivamente alla Honda.

Il portoghese ha preceduto un altro outsider, Tom Boardman, seguito dalle due Chevrolet ufficiali di Rob Huff e Alain Menu. Spazio in top-ten anche per Aleksei Dudukalo, Fernando Monje e per le due Ford di James Nash e Tom Chilton.

Faticano invece le BMW, apparse in difficoltà specialmente alla Curva 2, la stessa dove nei test di ieri è avvenuto l’incidente di Felice Tedeschi. La prima delle 320 è quella di Norbert Michelisz, appena 12°. Remano nelle retrovie, quindi, anche gli “azzurri” Alberto Cerqui (16°) e Stefano D’Aste (20°).

Classifica

01. Gabriele Tarquini – Seat – 1:46.457
02. Yvan Muller – Chevrolet – 1:46.743
03. Tiago Monteiro – Sunred – 1:46.881
04. Tom Boardman – Seat – 1:46.885
05. Rob Huff – Chevrolet – 1:46.987
06. Alain Menu – Chevrolet – 1:47.080
07. Aleksei Dudukalo – Seat – 1:47.136
08. Fernando Monje – Seat – 1:47.224
09. James Nash – Ford – 1:47.308
10. Tom Chilton – Ford – 1:47.369
11. Darryl O’Young – Seat – 1:47.493
12. Norbert Michelisz – BMW – 1:47.495
13. Pepe Oriola – Seat – 1:47.593
14. Franz Engstler – BMW – 1:47.828
15. Tom Coronel – BMW – 1:48.089
16. Alberto Cerqui – BMW – 1:48.471
17. Alex MacDowall – Chevrolet – 1:48.592
18. Mehdi Bennani – BMW – 1:48.674
19. Charles Ng – BMW – 1:48.967
20. Stefano D’Aste – BMW – 1:48.972
21. Robb Holland – Chevrolet – 1:49.712


Stop&Go Communcation

Gabriele Tarquini passa in vetta nel secondo turno di prove libere del WTCC a Sonoma. Il pilota abruzzese, con la […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/09/wtcc-220912-03.jpg Sonoma, Libere 2: Gabriele Tarquini supera Yvan Muller