Finalmente Honda! La casa giapponese, sfruttando la griglia invertita, è riuscita a cogliere il suo primo successo stagionale vincendo con il suo pilota meno rappresentativo, Mehdi Bennani. Completano il podio l’altro pilota Honda, Monteiro, e Lopez.

Il pilota marocchino è scattato benissimo dalla pole andando subito in fuga grazie a un ritmo inavvicinabile sia per Tarquini che per Monteiro. Alle spalle dei primi tre si è scatenata la bagarre con protagonisti i piloti Citroen; Yvan Muller nonostante una bella partenza ha dovuto dire addio a qualsiasi velleità di vittoria quando si trovava in quinta posizione per via di uno speronamento subito dal compagno di squadra e connazionale Loeb.

L’ex rallista, nel tentativo di rimanere in scia al campione in carica è arrivato lungo in staccata e non ha potuto fare altro che colpire violentemente il compagno. Per Muller è stato ritiro immediato, per Loeb penalità post gara di 30 secondi.

Ennesima gara sfortunata per il nostro Cinghio che è stato costretto al ritiro quando occupava la seconda posizione. Weekend da dimenticare anche per le Lada. I piloti della casa russa non sono stati mai in gara e alla fine il decimo posto ottenuto da Thompson è stato il massimo a cui hanno potuto ambire.

Per quanto riguarda Chevrolet, ottima gara per Coronel e Chilton; i piloti del team ROAL hanno concluso al sesto e settimo posto risultato i migliori nel confronto con gli altri compagni di marca.

Classifica Gara 2

01. Mehdi Bennani – Honda – 26’21”882
02. Tiago Monteiro – Honda – 2.590
03. José Maria López – Citroen – 4.041
04. Norbert Michelisz – Honda –  13.976
05. Ma Qing Hua – Citroen – 14.416
06. Tom Coronel – Chevrolet –  21.725
07. Tom Chilton – Chevrolet – 22.933
08. Hugo Valente – Chevrolet – 27.276
09. Dušan Borković – Chevrolet –  27.855
10. James Thompson – Lada – 28.028
11. Mikhail Kozlovskiy – Lada – 39.940
12. Sébastien Loeb – Citroen – 41.238
13. Gianni Morbidelli – Chevrolet – 1:06.588
14. Franz Engstler – BMW – 1:11.237*
15. John Filippi – SEAT – 1:35.752*
16. Filipe Souza – BMW – 1 giro*

*TC2

Federico Quaranta


Stop&Go Communcation

Finalmente Honda! La casa giapponese, sfruttando la griglia invertita, è riuscita a cogliere il suo primo successo stagionale vincendo con […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/10/Honda-1.jpg Shanghai, Gara 2: Doppietta Honda, Lopez a un passo dal titolo