Sulla pista austriaca si è rivista ancora una volta la Chevrolet nelle posizioni di vertice e, nonostante il secondo e quinto posto ottenuti da Coronel come migliori risultati, resta un po di amaro in bocca per Gianni Morbidelli per quella pole annullata al sabato.

Il pesarese era infatti riuscito nell’impresa di togliere per la prima volta la pole a una Citroen grazie a un giro perfetto, ma i commissari gli hanno tolto il tempo, perchè in Q1 Morbidelli avrebbe ottenuto il suo miglior crono in regime di bandiere gialle.

Il weekend resta comunque positivo; infatti i 60 kg di zavorra alle Citroen uniti al progressivo miglioramento delle Cruze, stanno permettendo a Coronel e Morbidelli di battagliare costantemente per le prime cinque posizioni e di lottare con Honda di Monteiro e Tarquini per la quarta posizione assoluta in campionato.

Weekend da dimenticare per i piloti del team Campos. Borkovic e Valente si sono ritirati in entrambe le gare. Al di la della sfortuna, viene da chiedersi se per il team spagnolo sia stato saggio schierare due piloti che seppur veloci hanno un’esperienza quasi nulla. Non può essere solo un caso che i piloti con più esperienza come Coronel e Morbidelli siano coloro che hanno ottenuto i migliori risultati in gara  e siano i piloti messi meglio in classifica.

Risultati Gara 1

2° Tom Coronel
6° Tom Chilton
10° Gianni Morbidelli
11° Rene Munnich
Rit. Dusan Borkovic
Rit. Hugo Valente

Risultati Gara 2

5° Tom Coronel
6° Gianni Morbidelli
9° Rene Munnich
Rit. Dusan Borkovic
Rit. Hugo Valente
Rit. Tom Chilton

Federico Quaranta


Stop&Go Communcation

Sulla pista austriaca si è rivista ancora una volta la Chevrolet nelle posizioni di vertice e, nonostante il secondo e […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/05/Chevrolet-wtcc-7.jpg Salzburgring, weekend: Chevrolet segnali incoraggianti