Michel Nykjaer non ha sprecato l’occasione di scattare dalla pole-position grazie alla raffica di penalità che hanno ridisegnato la griglia, conquistando Gara 1 del WTCC al Salzburgring. Per il pilota danese è il secondo centro stagionale dopo quello di Marrakech.

L’alfiere del team NIKA Racing è rimasto davanti a tutti dall’inizio alla fine, tenendo sotto controllo la pressione di James Nash che ha ottenuto la seconda posizione.

La vera battaglia si è vista dal terzo posto in giù, con l’autorevole rimonta di Yvan Muller che da metà schieramento è risalito fino al podio, monopolizzato quindi dalle Chevrolet.

Il francese ha compiuto l’ultimo sorpasso su Mehdi Bennani, comunque ottimo 4° insieme sulla BMW del Proteam, seguito da Alex MacDowall e Fredy Barth. Con un giro in più, probabilmente, Muller avrebbe potuto concretamente ambire al successo, essendo riuscito ad agganciare i due battistrada.

Ha concluso settimo Tom Chilton, davanti ai connazionali Rob Huff e James Thompson, insieme ai quali ha dato vita a una emozionante bagarre. A completare la zona punti l’olandese Tom Coronel, risalito fino alla 10° posizione dopo essere scattato ventesimo.

Resta invece a mani vuote il terzetto Honda, costretto ad avviarsi dalle ultime tre posizioni per l’irregolarità dell’alettone posteriore riscontrata ieri in sede di verifica. Non senza fatica, Gabriele Tarquini è arrivato alla 12° posizione, seguito a pochi decimi dai compagni di marca Tiago Monteiro e Norbert Michelisz.

Non hanno capitalizzato l’opportunità di avviarsi nelle zone nobili dello schieramento Stefano D’Aste e Mikhail Kozlovskiy, che hanno tagliato il traguardo soltanto 15° e 16°.

Classifica

01. Michel Nykjaer – Chevrolet – 12 giri
02. James Nash – Chevrolet – +0.298
03. Yvan Muller – Chevrolet – +0.645
04. Mehdi Bennani – BMW – +1.586
05. Alex Macdowall – Chevrolet – +4.374
06. Fredy Barth – BMW – +5.121
07. Tom Chilton – Chevrolet – +7.114
08. Rob Huff – Seat – +11.711
09. James Thompson – Lada – +15.758
10. Tom Coronel – BMW – +15.812
11. Pepe Oriola – Seat – +16.000
12. Gabriele Tarquini – Honda – +18.388
13. Tiago Monteiro – Honda – +19.097
14. Norbert Michelisz – Honda – +19.604
15. Stefano D’Aste – BMW – +20.117
16. Mikhail Kozlovskiy – Lada – +23.511
17. Rene Munnich – Seat – +27.793
18. Charles Ng – BMW – +32.141
19. Franz Engstler – BMW – a 3 giri
20. Darryl O’Young – BMW – a 3 giri

Ritirati

21. Hugo Valente – Seat – 8 giri
22. Marc Basseng – Seat – 8 giri
23. Fernando Monje – Seat – 3 giri

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Michel Nykjaer non ha sprecato l’occasione di scattare dalla pole grazie alle penalità che hanno riscritto la griglia, vincendo Gara 1 del WTCC al Salzburgring.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/05/wtcc-nykjaer-salzburgring-190513-03.jpg Salisburgo, Gara 1: Nykjaer vince dalla pole