Nel warm-up del WTCC a Oporto a catturare la scena è Tom Coronel, nemmeno sceso in pista: il pilota olandese ha deciso di stare a guardare i colleghi per protestare contro l’errore nel sistema di cronometraggio che gli ha tolto la pole per Gara 2.

La comunicazione, infatti, è arrivata soltanto in tarda serata, ben dopo il limite di 60 minuti fissato per ricorrere in appello.

Il portacolori del team ROAL Motorsport già ieri sera si era sfogato su Twitter, minacciando addirittura di non partecipare alle due gare.

Per quanto riguarda i risultati cronometrici, il più veloce di tutti questa mattina è stato Norbert Michelisz, autore del tempo di 2:06.305 con la Honda del team Zengo Motorsport. L’ungherese ha peceduto l’altra Civic di Tiago Monteiro, chiamato a una difficile rimonta per ben figurare sul tracciato di casa.

Terza posizione per Rob Huff, davanti a James Thompson, Pepe Oriola e Gabriele Tarquini. A completare la top 10 sono invece Tom Chilton, Fredy Barth (che in apertura è incappato nell’aperurta del cofano motore), Franz Engstler e il poleman Yvan Muller. 11° piazza per Mehdi Bennani, 12° per Michel Nykjaer.

Da segnalare che in via precauzionale sulla Seat di Fernando Monje è stato sostituito il propulsore: lo spagnolo, quindi, scatterà dal 20° posto nello schieramento id Gara 1.

Classifica

  1. Norbert Michelisz – Honda – 2:06.305
  2. Tiago Monteiro – Honda – 2:07.238
  3. Robert Huff – Seat – 2:07.442
  4. James Thompson – Lada – 2:07.482
  5. Pepe Oriola – Chevrolet – 2:07.496
  6. Gabriele Tarquini – Honda – 2:07.778
  7. Tom Chilton – Chevrolet – 2:07.827
  8. Fredy Barth – BMW – 2:08.043
  9. Franz Engstler – BMW – 2:08.112
  10. Yvan Muller – Chevrolet – 2:08.177
  11. Mehdi Bennani – BMW – 2:08.192
  12. Michel Nykjaer – Chevrolet – 2:08.193
  13. Fernando Monje – Seat – 2:08.572
  14. Charles Ng – BMW – 2:08.685
  15. James Nash – Chevrolet – 2:08.872
  16. Marc Basseng – Seat – 2:09.012
  17. Darryl O’Young – BMW – 2:09.270
  18. Stefano D’Aste – BMW – 2:09.355
  19. Mikhail Kozlovskiy – Lada – 2:09.579
  20. Alex Macdowall – Chevrolet – 2:09.870
  21. Hugo Valente – Seat – 2:09.953
  22. Tom Boardman – Seat – 2:09.954
  23. Rene Munnich – Seat – 2:10.690
  24. Nikolay Karamyshev – Seat – 2:10.980

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Nel warm-up del WTCC a Oporto a catturare la scena è Tom Coronel, nemmeno sceso in pista per protestare contro gli organizzatori.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/06/wtcc-coronel-300613-01.jpg Oporto, Warm-Up: Michelisz primo, Coronel… “sciopera”