Colpo a sorpresa di Gabriele Tarquini a Monza. Galvanizzato dall’aria di casa, il pilota abruzzese ha conquisto una fantastica quanto inaspettata pole-position, la prima in palio nella stagione 2012 del WTCC.

Con la sua Seat Leon, Tarquini in Q2 ha messo a segno il tempo di 1:57.912, assistendo con il fiato sospeso al tentativo della pattuglia Chevrolet di compiere il sorpasso sfruttando il consueto gioco di scie: un obiettivo che Yvan Muller ha mancato per appena 59 millesimi.

Il risultato di Tarquini senza dubbio sorprendente, visto che il team Lukoil, prima di iniziare il campionato, ha disputato solo tre sessioni di test privati con il nuovo motore 1.6 turbo realizzato direttamente da Seat Sport. In attesa di capire domani il vero valore della vettura spagnola, le tre Cruze ufficiali si devono così accodare con il già citato Muller, Rob Huff e Alain Menu, a cui si aggiunge la wild-card Rickard Rydell, al via con la vettura gestita dalla filiale svedese.

6° posto per Tom Coronel, il più veloce dei piloti BMW, seguito da un ottimo Pepe Oriola (migliore degli Indipendenti) e da Andy McDowall. Alexey Dudukalo e Norbert Michelisz completano la top-ten, con l’ungherese che guadagna così, come da regolamento, la prima piazza sulla griglia di Gara 2.

In Q2 sono riusciti a entrare inoltre Stefano D’Aste e Gabor Weber, ma la Q1 è stato stoppato con 1:57 di anticipo a causa del fuoripista del debuttante Alberto Cerqui (17°), fermo nella ghiaia. A pagarne le conseguenze, fra gli altri, anche Tiago Monteiro, rimasto invischiato nelle retrovie.

Le esordienti Ford Focs hanno concluso rispettivamente al 14° e 15° posto della A1 nelle mani di James Nash e Tom Chilton, davanti al “big” Tiago Monteiro. 18° piazza per Pasquale Di Sabatino, mentre gli alfieri del Proteam figurano 20° (Mehdi Bennani) e 22° (Isaac Tutumlu).

Domani, dopo il warm-up, Gara 1 alle 13:20 e Gara 2 alle 17:05.

Classifica

01. Gabriele Tarquini – Seat – 1:57.915
02. Yvan Muller – Chevrolet – 1:57.974
03. Rob Huff – Chevrolet – 1:58.106
04. Alain Menu – Chevrolet – 1:58.200
05. Rickard Rydell – Chevrolet – 1:58.319
06. Tom Coronel – BMW – 1:58.389
07. Pepe Oriola – Seat – 1:58.412
08. Andy McDowall – Chevrolet – 1:58.507
09. Alexey Dudukalo – Seat – 1:58.649
10. Norbert Michelisz – BMW – 1:58.652
11. Stefano D’Aste – BMW – 1:58.931
12. Gabor Weber – BMW – 1:59.348

13. Franz Engstler – BMW – 1:59.435
14. James Nash – Ford – 1:59.563
15. Tom Chilton – Ford – 1:59.723
16. Tiago Monteiro – Seat – 1:59.743
17. Alberto Cerqui – BMW – 1:59.841
18. Pasquale Di Sabatino –  Chevrolet – 1:59.891
19. Charles Ng – BMW – 1:59.949
20. Mehdi Bennani – BMW – 2:00.300
21. Andrea Barlesi – Seat – 2:00.394
22. Isaac Tutumlu – BMW – 2:01.333

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Colpo a sorpresa di Gabriele Tarquini a Monza. Galvanizzato dall’aria di casa, il pilota abruzzese ha conquisto una fantastica quanto […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/03/wtcc-100312-01.jpg Monza, Qualifiche: Tarquini beffa le Chevrolet