Yvan Muller lascia Monza a punteggio pieno: pole-position, vittoria in Gara 1 e bis in Gara 2 costituiscono lo strepitoso score del pilota francese nel weekend inaugurale del WTCC. Nemmeno l’inversione di griglia ha costituito un ostacolo per il portacolori della RML, che dopo soli quattro giri era già al comando della seconda corsa, ancora caratterizzata dalla pioggia.

Nulla da obiettare sulla forza del binomio costituito da Muller e dalla sua Chevrolet Cruze, sempre regina della serie iridata nonostante il disimpegno della casa madre. Lo conferma il secondo posto di Michel Nykjaer, che porta già a podio il (quasi) debuttante team NIKA Racing riscattando la sfortuna della prima manche.

Muller fa bene però a ricordare che “solo tre settimane fa” la permanenza di RML nel Mondiale non fosse ancora sicura: i risultati di questo round hanno per questo un sapore ancora più speciale.

A completare la festa, per la prima volta con la Honda, Gabriele Tarquini (3°): l’abruzzese è stato fortissimo al via, portandosi al comando già prima della Roggia con un sorpasso all’esterno sul poleman Darryl O’Young, ma si è dovuto poi arrendere a Muller e Nykjaer. Non a Marc Basseng, invece, tenuto dietro in un vibrante duello nelle fasi finali, con il tedesco giunto 4° per appena un decimo.

A seguire hanno tagliato il traguardo Tom Chilton, Pepe Oriola e James Nash. Ottava posizione per Tiago Monteiro, con l’altra Civic ufficiale, mentre in zona punti trovano spazio pure Stefano D’Aste (con l’unica BMW in top 10) e Rob Huff.

Il campione del mondo si è dovuto prodigare in un’altra rimonta dal fondo dello schieramento, mettendosi alle spalle Tom Coronel e il già citato O’Young, che non è riuscito a capitalizzare la possibilità di scattare davanti a tutti.

Il WTCC tornerà in scena il 6/7 aprile sul circuito cittadino di Marrakech: attese ben altre temperature, e ben altro clima…

Classifica

01. Yvan Muller – Chevrolet – 10 giri
02. Michel Nykjaer – Chevrolet – +2.482
03. Gabriele Tarquini – Honda Civic – +4.994
04. Marc Basseng – Seat – +5.081
05. Tom Chilton – Chevrolet – +5.612
06. Pepe Oriola – Seat – +6.755
07. James Nash – Chevrolet – +14.445
08. Tiago Monteiro – Honda Civic – +20.573
09. Stefano D’Aste – BMW – +23.722
10. Rob Huff – Seat – +25.442
11. Tom Coronel – BMW – +37.126
12. Darryl O’Young – BMW – +41.394
13. Franz Engstler – BMW – +43.904
14. Fredy Barth – BMW – +45.921
15. Fernando Monje – Seat – +50.678
16. Tom Boardman – Seat – +53.591
17. Charles Ng – BMW – +59.157
18. Jean-Philippe Dayraut – BMW – +1:06.537
19. Mehdi Bennani – BMW – +1:26.721
20. Alex Macdowall – Chevrolet  – a 1 giro
21. Rene Munnich – Seat – a 1 giro
22. Norbert Michelisz – Honda – a 1 giro

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Yvan Muller lascia Monza a punteggio pieno: pole, vittoria in Gara 1 e bis in Gara 2 costituiscono il suo strepitoso score nel weekend inaugurale del WTCC.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/03/wtcc-muller-240313-03.jpg Monza, Gara 2: Muller padrone assoluto del weekend